Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

UPS ordina quattordici B747-8F e quattro B767F


I quattordici Boeing B747-8F e i quattro B767F non sostituiranno apparecchi già operativi, ma serviranno per aumentare l'offerta di stiva di UPS e si aggiungono agli altri quattordici ordini di B747-F firmati nel 2016. La consegna dei trentadue apparecchi avverrà secondo una programmazione già stabilita, che si concluderà entro la fine del 2022. Nel 2017, UPS ha ricevuto tre nuovi B747-8F. "I nostri servizi di consegne negli Stati Uniti stanno crescendo a ritmo sostenuto, mentre il segmento internazionale registra quattro trimestri consecutivi di crescita a doppia cifra", spiega David Abney, presidente e Ceo di UPS. Un altro elemento che spinge gli investimenti della società è la riforma fiscale degli Stati Uniti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha annunciato che dal 1° dicembre la compagnia eliminerà alcuni collegamenti in regime di continuità territoriale con la Sardegna a causa dell’incertezza sulla proroga della convenzione.