Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Alha Group apre cargo terminal a Fiumicino


Alha Group ha puntato sulla specializzazione, ponendo una particolare attenzione alla sicurezza e alla temperatura controllata. Nel primo caso, la società protegge le merci ad alto valore aggiunto con una squadra formata da sedici agenti certificati, che sorveglia la struttura 24 ore su 24, sette giorni su sette. Una speciale area, denominata Secure Storage, è protetta di sistemi d'allarme, video-sorveglianza dedicata e sistemi anti-intrusione di ultima generazione.
Per le spedizioni a temperatura controllata, che rappresentano un'importante quota del trasporto aereo che passa da Fiumicino, Alha Group ha creato il Cool Centre , formato da 150 metri quadrati di celle refrigerate tra -20°C e +25° in cui lavora personale appositamente formato. Quest'area ha anche un sistema di allarme e controllo delle temperatura continuamente attivo.
"Per Alha l'inaugurazione del nuovo Cargo Terminal completamente rinnovato è un nuovo punto di partenza", spiega Lorenzo Schettini Gherardini, amministratore delegato del gruppo Alha. "L'aeroporto di Roma Fiumicino è particolarmente importante e strategico nel sistema infrastrutturale italiano ed anche il Cargo in questo scalo sta vivendo una ritrovata vitalità. Abbiamo deciso quindi di dotare il nostro terminal di alcune strutture particolarmente adatte alla clientela che insiste su Fiumicino, per cercare di rispondere alla domanda di servizi per i prodotti Special Cargo, che auspichiamo possa - anche con il nostro supporto - consolidarsi e crescere nel tempo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riforma l’autotrasporto internazionale

    L’Europa riforma l’autotrasporto internazionale

    La sera dell’8 luglio il Parlamento Europeo ha approvato definitivamente il Primo Pacchetto Mobilità, che cambia le regole sul riposo e il distacco degli autisti, il cabotaggio stradale, il cronotachigrafo e la costituzione di società di comodo all’estero. Un passo avanti contro il dumping sociale e la concorrenza sleale nell’autotrasporto.

Logistica

Mare