Array ( [0] => 11 )

Primo piano

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Aerei per le merci senza pilota entro 20 anni?


    Le prospettive della Puca – cui aderiscono una trentina di aziende di trasporto e di centri di ricerca – non riguardano i piccoli droni per la consegna di pacchi, come quelli che stanno sperimentando Amazon o DHL, ma apparecchi più grandi che potrebbero volare anche su lunghe rotte internazionali. L'associazione porta l'esempio di un aereo senza pilota che voli a una velocità di 450 km/h (relativamente bassa, me senza equipaggio non c'è il problema delle ore di pilotaggio) dalla Cina alla Francia, impiegando 24 ore. Più tempo di un aereo pilotato (ma con consumi nettamente inferiori) però decisamente meno di altri modi di trasporto.
    Gli apparecchi senza pilota sarebbero dunque più piccoli di quelli di linea, permettendo comunque una portata utile relativamente elevata. Le dimensioni ridotte permettono loro di decollare e atterrare in piste più corte. Non avendo la necessità di sistemi di pressurizzazione, questi aerei sarebbero semplici e leggeri e potrebbero volare fino ad un'altitudine di seimila metri.
    La sezione della fusoliera non dovrebbe essere necessariamente circolare, ma potrebbe essere quadrata, permettendo il carico di container a forma di parallelepipedo, che offrono maggiore volume di quelli attualmente in uso per le stive. Inoltre, non dovendo accedere persone a bordo, si può usare anche la configurazione Blended Wing Body (ala volante), che offre una penetrazione aerodinamica superiore del 15-20% rispetto a un apparecchio tradizionale.
    Ovviamente, gli apparecchi senza pilota devono avere un controllo da terra, ma Puca afferma che basta un controllore per un gruppo da dieci a trenta aerei, con notevoli risparmi sui costi di personale (che tra l'altro non richiede soste per riposo negli scali). Si può prevedere un gruppo di controllori per ogni aeroporto, che segue il decollo e l'atterraggio di ogni singolo apparecchio (come avviene con i piloti dei porti marittimi). L'assenza di personale sull'aereo potrebbe ridurre i rischi d'incendio a bordo, perché l'interno dell'apparecchio potrebbe essere sotto vuoto o riempito con gas inerti, che non permettono lo sviluppo di fiamme.
    Secondo Puca, gli aerei senza pilota possono assicurare una portata utile da due a venti tonnellate, con raggio operativo da mille a 10mila chilometri e velocità di crociera di 450 km/h. L'associazione riporta una previsione dell'American Federal Aviation Administration, secondo cui in futuro il 40% delle merci aeree potranno viaggiare su apparecchi senza pilota. Il resto continuerà a viaggiare sui normali aerei full-freight o passeggeri. Quelli senza pilota sono produttivi soprattutto lungo le rotte che hanno volumi di merci relativamente scarsi e che quindi non sono produttive per l'attuale cargo. Le regioni più interessate sono Europa Orientale, Cina, India, Africa e Sud America.
    Puca porta alcuni esempi in cui gli Unmanned Cargo Aircraft si rivelerebbero molto produttivi: zone marginali che hanno aree produttive e che potrebbero dotarsi di aeroporti solo per Uca; zone con scarse infrastrutture di trasporto, che necessitano di prodotti finiti o che forniscono materie prime; trasporto da grandi hub a zone periferiche; movimentazione di merci su rotte irregolari, ossia servite in modo sporadico o addirittura per singoli viaggi; trasporto di alimenti o medicinali in aree che hanno subito catastrofi.
    Lo sviluppo degli Unmanned Cargo Aircraft dipende più da ostacoli normativi che tecnologici, visto che lo sviluppo tecnico è in uno stato avanzato, grazie agli utilizzi militari. Per esempio, i velivoli senza pilota dovrebbero volare nello stesso spazio aereo di quelli con pilota, cosa oggi impossibile. Puca ammette comunque che ci vuole un lungo periodo di sperimentazione, ma che gli Unmanned Cargo Aircraft potrebbero diventare una realtà tra vent'anni.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

    Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

    Bosch ha creato un joint-venture in Cina con Qingling Motors per sviluppare e costruire sistemi di celle a combustibile per i veicoli industriali. In Cina potrebbero circolare oltre un milione di camion elettrici a idrogeno entro il 2030.

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione
previous arrow
next arrow
Slider