TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Rischio di fallimento per la Pedemontana Lombarda

E-mail Stampa PDF

La Procura di Milano ha presentato istanza di fallimento presso la sezione fallimentare del Tribunale. L'ipotesi è che la società versi in stato di insolvenza, con oltre trecento milioni di debiti verso banche e società finanziatrici.


Pedemontana lombarda pannello variabileGiovedì 22 giugno 2017 i pubblici ministeri Roberto Pellicano, Paolo Filippini e Giovanni Polizzi hanno presentato presso il tribunale di Milano una corposa istanza con la richiesta di fallimento per l'Autostrada Pedemontana Lombarda. Secondo la Procura sussisterebbe l'ipotesi che la società si trovi in difetto del requisito di continuità aziendale e versi in stato d'insolvenza, ossia l'impresa non è considerata più in grado di continuare a svolgere la propria attività in un prevedibile futuro e di conseguenza sia passibile di messa in liquidazione o assoggettabile a procedure concorsuali, come appunto il fallimento.
L'incompiuta Pedemontana è una delle tante problematiche infrastrutture italiane per la cui conclusione rimane difficile stabilire una data precisa, sia per l'imponenza dell'opera che per il reperimento di fondi. Inoltre, le stime di traffico considerate sbagliate, un precario piano economico finanziario e i prestiti delle banche da rinegoziare hanno aggravato ulteriormente la situazione, tanto che, Antonio Di Pietro – ex presidente della società dimessosi ad aprile 2017 – aveva già sottolineato come il progetto andasse rivisto a causa della sua eccessiva maestosità e del gravoso impegno economico (circa due miliardi di euro per ultimare 157 chilometri).
Anche sull'impossibilità di pagare regolarmente i propri debiti si basa la richiesta di fallimento: 150 milioni verso la società controllante Serravalle (Regione Lombardia) e circa 200 milioni di euro nei confronti di Intesa, Ubi e altri istituti creditizi. Il 24 luglio 2017 si svolgerà l'udienza per capire quale futuro avrà la Pedemontana Lombarda, mentre Maurizio d'Andrea – attuale presidente di APL – replica dichiarando: "La richiesta della procura ci sorprende in quanto a nostro avviso non esiste alcun stato d'insolvenza che giustifichi la richiesta di fallimento. Siamo fiduciosi che il 24 luglio il giudice accoglierà le nostre controdeduzioni".

Davide Debernardi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 4988

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Gefco scorpora le attività Overseas
Lunedì 18 Marzo 2019
La società logistica francese annuncia che la filiale italiana cederà il ramo d'azienda delle spedizioni internazionali alla nuova società Gefco... Leggi tutto...
Immagine
Msc acquisisce due spedizionieri
Venerdì 15 Marzo 2019
Il gruppo fondato da Aponte ha assunto il controllo delle società di spedizione Atlantic Speditions e Searunner Shipping Leggi tutto...
Immagine
Prosegue lo sciopero alla Dhl
Venerdì 15 Marzo 2019
Anche il 15 marzo 2019 facchini e autisti che lavorano per conto del trasportatore tedesco hanno svolto presidi davanti ad alcune piattaforme... Leggi tutto...
Immagine
Grendi serve logistica Barilla in Sardegna
Venerdì 15 Marzo 2019
Il Gruppo alimentare ha affidato alla società genovese le attività di stoccaggio e distribuzione sull'isola dell'intera gamma dei suoi prodotti. Leggi tutto...
Immagine
Continua a frenare il trasporto italiano
Giovedì 14 Marzo 2019
La nota congiunturale di Confetra relativa al secondo semestre del 2018 conferma il rallentamento della crescita rilevato nei primi sei mesi, che... Leggi tutto...
Immagine
Arrestato per frode fiscale titolare dell’interporto di Maddaloni
Giovedì 14 Marzo 2019
Il 14 marzo 2019 la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha arrestato Giuseppe Barletta, amministratore del Gruppo che gestisce l'Interporto Sud... Leggi tutto...
Immagine
La logistica cerca nuove competenze
Mercoledì 13 Marzo 2019
Si apre una fase d'innovazione che non prevede solo tecnologia e robot, perché la presenza dell'uomo sarà ancora fondamentale. Il comparto richiede... Leggi tutto...
Immagine
Sciopero nazionale di autisti e facchini Dhl
Martedì 12 Marzo 2019
L'11 marzo il sindacato di base SiCobas ha organizzato il fermo dei dipendenti delle filiali italiane della società tedesca. Intervento della... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed