TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Da Parma un treno merci per la Norvegia

E-mail Stampa PDF

Terminalista in Italia sarà la società Lanzi Trasporti che si occuperà di distribuzione, stoccaggio e carico e scarico della merce.


Parma interporto altoDall'interporto Cepim di Parma è iniziato un nuovo collegamento ferroviario diretto fra Italia e Norvegia con frequenza settimanale. Il servizio, che mette in relazione lo scalo emiliano con Rolvsøy, cittadina situata nell'area sud orientale del Paese, prevede partenze dall'Italia ogni sabato mattina, con arrivo previsto a destinazione alle 18 del lunedì successivo, passando via Goteborg (Svezia) e Basilea (Svizzera). Partner del nuovo collegamento ferroviario sono l'operatore norvegese ColliCare Logistics e l'impresa ferroviaria svedese Hector Rail che si occupa della trazione ferroviaria insieme a Db Cargo. Il servizio, secondo quanto illustrato dai due operatori scandinavi, è composto da 20 vagoni Twa dotati di serrature, ognuno dei quali con 66 slot per pallet e in grado di trasportare complessivamente merci per 63 tonnellate.
Tra i primi clienti del treno multi-prodotto ColliCare Logistics (società che ha una filiale tricolore anche a Modena) figura Haugen Group, azienda svedese attiva nell'import di prodotti alimentari e bevande. In Italia il treno arriva e viene lavorato presso l'interporto di Parma dalla Lanzi Trasporti, società che da inizio 2017 si è consorziata nella nuova società Dls Logistics nata dall'unione delle forze la Sani di Parma e con la Due Torri di Bologna.
Leonardo Lanzi, titolare di Lanzi Trasporti, ha spiegato che più nel dettaglio la sua azienda è coinvolta "nell'attività di trasporto stradale dal punto di raccolta alla nostra sede e trasbordo sui carri ferroviari con passaggio a magazzino, oltre all'assistenza per la compilazione dei documenti anche ai fini doganali. La merce è di varie tipologie: dall'alimentare (secco) al siderurgico, passando per manufatti di cemento, materie plastiche e altro".

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1805

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed