TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il porto Napoli cambierà la viabilità

E-mail Stampa PDF

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale ha tenuto il 28 dicembre 2018 una riunione con altri organismi pubblici e con gli operatori per affrontare il nodo della circolazione dei veicoli industriali nell'area portuale.

Napoli porto alto daterraL'incontro alla sede dell'ASP è stato presieduto dal suo presidente, Ugo Spirito, e vi hanno partecipato rappresentanti della Guardia di Finanza, dell'Agenzia delle Dogane, della Polizia di Stato, della Capitaneria di Porto e, per gli operatori, di Conateco, Soteco e Garolla. Durante la riunione sono state prese due decisioni, una sul periodo breve e l'altra su quello medio-lungo. Nel primo caso, entro la fine di gennaio 2019 saranno installate al Varco Bausan due garitte per controllare i veicoli industriali che escono dall'area portuale. In questo modo si eviterà agli autisti di scendere dalla cabina per consegnare i documenti ai Finanzieri, rendendo più fluida la circolazione dei veicoli.
Sempre nel breve periodo sarà costruita una rotonda al Varco Sant'Erasmo che dovrebbe agevolare la circolazione dei veicoli industriali vuoti e sarà convocata una riunione con Capitaneria di Porto, Polizia, Guardia di Finanza, Carabinieri per stabilire un piano di controlli sui veicoli all'interno del porto.
Nel medio periodo, l'ASP intende aprire il Varco Carmine e interverrà nella viabilità che interessa il Varco Pisacane, chiedendo anche gli opportuni interventi all'Amministrazione comunale. Ugo Spirito prevede miglioramenti alla viabilità interna già con i primi interventi, soprattutto nell'uscita dei camion: "Il traffico commerciale del porto di Napoli è in forte crescita, e questo trend proseguirà anche nel corso dei prossimi mesi, probabilmente anche intensificandosi per effetto del completamento del dragaggio. Per questo pensiamo, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane, anche di verificare con gli operatori l'applicazione di una serie di normative sui controlli che dovrebbero contribuire a velocizzarli."

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 951

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed