Array ( [0] => 30 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Volvo sperimenta camion autonomo in porto


Alla fine del 2018, Volvo Trucks svelò un prototipo di camion a guida autonoma, battezzato Vera, privo di cabina e a trazione elettrica. Il 13 maggio 2019, il costruttore svedese annuncia che il primo esemplare sta svolgendo una sperimentazione operativa a Göteborg, trainando semirimorchi con container tra un terminal del porto e la piattaforma logistica della società intermodale Dfds. Secondo Volvo, questa sperimentazione "mira a utilizzare Vera in un'applicazione reale, aprendo così le porte a un sistema connesso per un flusso continuo di merci da un centro logistico Dfds a un terminal portuale per la successiva distribuzione in tutto il mondo". Fin dalla presentazione, il costruttore ha affermato che Vera è destinata a operare in aree specifiche come impianti logistici, porti, terminal e fabbriche, escludendo così, almeno per questo modello, utilizzi per il trasporto stradale: "Vera è perfetta per trasportare grandi volumi di merci con elevata precisione su brevi distanze".

{youtube}HYZ7syZKSMU{/youtube}
Vera non è destinato a operare da solo, bensì in flotte di unità connesse governate da una torre di controllo, creando un flusso continuo di trasporto all'interno di aree delimitate, anche se non escluso il passaggio su strade pubbliche. La velocità massima raggiunta dal veicolo è di 40 km/h. Ma Volvo Trucks precisa che prima di essere pienamente operativa, questa soluzione di autotrasporto autonomo deve essere ancora sviluppata per quanto riguarda la tecnologia, la gestione delle operazioni e l'adeguamento dell'infrastruttura (come per esempio l'automazione dei cancelli dei terminali).
"Il nostro intento è essere all'avanguardia nel trasporto connesso a guida autonoma. Questa collaborazione ci sarà utile per sviluppare una soluzione a lungo termine efficiente, flessibile e sostenibile per la ricezione dei veicoli a guida autonoma nelle nostre strutture, a vantaggio dei clienti, dell'ambiente e del business", afferma Torben Carlsen, Ceo di Dfds. Questa sperimentazione è sostenuta dall'Agenzia svedese per l'innovazione Vinnova, dall'agenzia svedese dei Trasporti e l'Agenzia svedese per l'energia, attraverso il Programma strategico di ricerca e innovazione per i veicoli (FFI).

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.