Array ( [0] => 32 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Come districarsi nel caos delle scadenze della Cqc

L’emergenza della pandemia di Covid-19 ha causato il rallentamento delle attività degli Uffici della Motorizzazione Civile, creando così la necessità di rinviare i termini di scadenza dei documenti di viaggio degli autisti di veicoli industriali, tra cui la Carta di qualificazione del conducente. Però, la sovrapposizione di diversi Decreti italiani e di un Regolamento europeo ha creato un quadro articolato. Per riassumere e chiarire la questione, il 13 agosto 2020 il ministero dei Trasporti ha diramato la circolare 22208. Per la Cqc, spiega il ministero, bisogna coordinare due provvedimenti di proroga: il Regolamento UE 2020/698 e il Decreto Legge italiano 18/2020.

Il ministero dei Trasporti fornisce quindi un quadro delle seguenti scadenze per la Cqc, dei certificati di qualificazione e di quelli per le merci pericolose:
In tutto il territorio dell’Unione Europea, compresa l’Italia, le Cqc rilasciate da un Paese comunitario (esclusa l’Italia) con scadenza tra il 1° febbraio 2020 al 31 agosto 2020 sono prorogate di sette mesi dalla data di scadenza di ciascuna Carta, seguendo il Regolamento UE 2020/698
Le Cqc rilasciate in Italia che scadono dal 1° febbraio al 29 marzo 2020 restano valide fino al 29 ottobre 2020 solo in Italia, grazie al Decreto Legge 18/2020, mentre sono prorogate di sette mesi dalla loro data di scadenza negli altri Paesi dell’Unione, grazie al Regolamento UE 2020/698
Le Cqc che scadono dal 30 marzo 2020 al 31 agosto 2020 rilasciate in Italia e negli altri Paesi dell’Unione sono prorogate di sette mesi dalla loro data di scadenza in tutto il territorio comunitario (Italia compresa), grazie al Regolamento UE 2020/698 (perché il termine ultimo è successivo al 29 ottobre 2020)
I certificati di abilitazione professionale che scadono tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 mantengono la loro validità fino a novanta giorni successivi alla dichiarazione dello stato di emergenza (grazie all’ex articolo 103, comma 2, del Decreto Legge 18/2020)
Gli attestati dei corsi di qualificazione iniziale per la Cqc che scadono tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020 conservano la loro validità fino al 29 ottobre 2020 (grazie al Decreto direttoriale 158 dell’8 giugno 2020);
I termini per sottoporsi agli esami di revisione della Cqc previsti nel periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020 sono sospesi, ai sensi dell’articolo 103, comma 1, del Decreto 18/2020, in combinato disposto con articolo 37 del Decreto 23/2020
Nel calcolo dei due anni dalla scadenza della Cqc per l’obbligo di svolgere l’esame di ripristino non si tiene conto del periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020 (grazie al Decreto dirigenziale 158 dell’8 giugno 2020); ciò significa che dal 29 ottobre 2020 il titolare della Cqc la cui scadenza ricade nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020, può procedere al rinnovo della Cqc stessa nei successivi 272 giorni, senza sottoporsi ad esame di ripristino
Gli attestati dei corsi per il rinnovo dei certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose che scadono tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza (grazie all’ex articolo 103, comma 2, del Decreto 18/2020).

CIRCOLARE MINISTERO TRASPORTI 22208 DEL 13 AGOSTO 2020 SU SCADENZA CARTA QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Ram comunica importo per marebonus 2019

    Ram comunica importo per marebonus 2019

    La società Ram del ministero dei Trasporti ha comunicato l’importo relativo alla seconda annualità (2019) del contributo sul trasporto combinato strada-mare (marebonus).

TECNICA

Nuovi carrelli diesel e Gpl di Still

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Trasporto e logistica in sciopero il 29 gennaio

LOGISTICA

Ceva entra nella logistica globale dei vaccini Covid-19

LOGISTICA

Primo incontro nazionale tra sindacati e Amazon

LOGISTICA

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

LOGISTICA

Sciopero nazionale SiCobas di due giorni in FedEx TNT
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna

BREXIT

Aumentano le richieste di tampone Covid-19 da GB
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Nuove proroghe per patenti e CQC a luglio 2021

CAMIONSFERA

Perizia Tribunale scagiona camionista dell’incidente Zanardi

CAMIONSFERA

Tre camionisti morti in un incidente in Spagna

CAMIONSFERA

Multa di 79mila euro in Danimarca per tempi di guida

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia
previous arrow
next arrow
Slider