Array ( [0] => 32 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Come cambia il cabotaggio stradale nella UE

    Il cabotaggio stradale, ossia la possibilità di svolgere trasporti nazionali all’interno di un Paese membro dell’Unione Europea, è stato al centro di un forte contrasto tra due schieramenti di Stati comunitari durante la lunga e tormentata procedura di approvazione del Primo Pacchetto Mobilità. Alcuni Stati orientali hanno chiesto una maggiore liberalizzazione rispetto alle regole attuali, mentre quelli occidentali – i più colpiti dalla concorrenza causata dal cabotaggio legale e illegale - hanno difeso lo stato attuale. E hanno vinto, anzi hanno ottenuto una piccola limitazione maggiore, ossia un periodo di “raffreddamento”.

    In pratica, anche quando entrerà in vigore il Primo Pacchetto resterà il limite dei tre viaggi entro una settimana dall’ingresso nel Paese per un viaggio internazionale. Però, mentre oggi in teoria (ma non di rado anche in pratica) il camion può uscire anche solo di pochi chilometri dai confini dello Stato dove ha praticato il cabotaggio, caricare una spedizione internazionale, rientrare in quello Stato e svolgere altre tre trasporti nazionali, in futuro dovrà restare fuori dallo Stato almeno quattro giorni dopo il primo turno di cabotaggio.

    Per permettere i controlli su strada sul cabotaggio nelle nuove condizioni, il Pacchetto Mobilità introduce una nuova generazione di cronotachigrafo, che rileverà in modo automatico il passaggio di una frontiera (grazie al Gps incorporato) e lo memorizzerà con i dati sui tempi di guida e di riposo. L’introduzione di questo nuovo cronotachigrafo avverrà in tre fasi: i veicoli industriali di nuova immatricolazione dovranno averlo dal 2023; i veicoli che montano un cronotachigrafo di generazione precedente dovranno installare quello nuovo entro la fine del 2024; i veicoli equipaggiati con la prima generazione del cronotachigrafo “smart”, dovranno adottare questa seconda generazione entro il 2025. Nel frattempo, come si rileva il passaggio di frontiera? Deve immetterlo l’autista in modo manuale nel cronotachigrafo che monta attualmente sul camion nella prima area di sosta disponibile dopo il passaggio stesso della frontiera.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

TECNICA

Nuovo semirimorchio granvolume e leggero di Kögel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria

LOGISTICA

Alleanza giapponese per il camion elettrico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua

CAMIONSFERA

Test anti-Covid per camionisti che entrano in GB

CAMIONSFERA

Scoperta frode fiscale nel commercio di camion

CAMIONSFERA

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

CAMIONSFERA

Arriva dalla pioggia l’energia per muovere i camion
previous arrow
next arrow
Slider