Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Msc investirà un miliardo a Valencia


La società terminalista di Mediterrean Shipping Company ha presentato il 30 maggio 2019 all'Autorità portuale di Valencia il programma per la realizzazione del quarto terminal container del porto spagnolo, che sorgerà nella parte settentrionale del bacino. La struttura sarà costruita e gestita da Terminal Investment Limited, che investirà 1.011.420.000 euro. Questa cifra sarà scaglionata in cinque anni: 221,77 milioni per l'esercizio 2022; 183,11 milioni per il 2023; 390,53 milioni per il 2024, 124,40 milioni per il 2025 e 91,60 milioni per il 2026. la costruzione e l'avviamento del terminal avverrà in tre fasi. La prima, che durerà 28 mesi, prevede l'allestimento di un terminal di 860mila metri quadrati, con banchina di 1100 metri e specchio d'acqua di 71.500 metri quadrati e sarà operativa 36 mesi dopo l'inizio dei lavori, ossia nel 2024.
Una volta completata la prima fase inizieranno i lavori della seconda, che dureranno nove mesi, aggiungendo al terminal 220metri quadrati e 400 metri di ormeggio. La terza e ultima fase prevede undici mesi di lavori aggiungendo 280mila metri quadrati e 470 metri di banchina. Queste due fasi saranno operative rispettivamente dopo 45 e 54 mesi dall'avvio dei cantieri e quando sarà completamente operativo, questo terminal potrà movimentare cinque milioni di teu l'anno, ossia la stessa quantità movimentata dall'intero porto di Valencia nel 2018. Ora il progetto è all'esame della Commissione tecnica dell'APV/Puertos del Estado.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare