Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Grimaldi minaccia il cambio bandiera alle sue navi


    La bandiera italiana rischia seriamente di perdere le navi ro-ro del Gruppo Grimaldi. L'amministratore delegato del gruppo, Emanuele Grimaldi, a margine dell'ultima assemblea della Confederazione italiana armatori (di cui è presidente), ha detto in maniera netta: "Se il Governo non modifica la norma sulle regole d'imbarco dei marittimi sulle navi ro-ro impiegate su tratte che collegano due porti nazionali (atto numero 321) trasferirò le mie navi sotto bandiera estera. Ho discorsi avviati già con i ministri dei Trasporti di vari Paesi esteri tra cui Svezia, Finlandia, Regno Unito e Malta, che non vedono l'ora di accogliere la mia flotta. In Svezia stanno lanciando una nuova tonnage tax con condizioni molto attraenti".
    Il rischio del cosiddetto flagging out di navi traghetto allargato a tutto l'armamento italiano rischia di colpire, secondo le stime di Confitarma, circa 1500 posti di lavoro nel nostro Paese, mentre dal 1998 al 2015 l'occupazione è salita da 30 a 60 mila unità grazie all'istituzione del Registro internazionale delle navi ora oggetto di revisione ma che il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha assicurato di non volere stravolgere. Grimaldi sul tema ha poi aggiunto: "Sono stato ascoltato in audizione sia alla Camera sia al Senato sulla questione del Registro internazionale e ho spiegato che la norma, così com'è stata scritta, rischia di avere effetti contrari rispetto all'obiettivo di salvaguardare l'occupazione italiana e i parlamentari sembra che se ne siano reso conto".
    Esiste un compromesso possibile a questo punto? Forse sì. "A questo punto l'unico compromesso possibile è quello di limitare l'obbligo a imbarcare marittimi comunitari non a tutto l'equipaggio ma a quanto prevedono le tabelle d'armamento minimo di sicurezza", prosegue il numero uno della Confederazione, citando di fatto ciò che prevedeva il testo del decreto legislativo in oggetto prima che passasse (trasformandosi in una versione più stringente) al voto del Consiglio dei Ministri a fine luglio.
    A proposito poi del presunto "patto di non belligeranza" con Onorato Armatori e Grandi Navi Veloci, Grimaldi ha detto: "Non c'è nessun patto e non potrebbe nemmeno esserci. Il mio gruppo quest'anno ha conquistato una quota di mercato del 30% sulle rotte verso la Sardegna e la difenderemo, indietro non torniamo. Continueremo a fare concorrenza come dev'essere". Infine, a proposito di un interessamento del suo gruppo verso Grandi Navi Veloci, il presidente degli armatori italiani ha preferito non commentare questa indiscrezione, senza però smentirla.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Agenzia Trasporti chiede contributo dal 2019 all’autotrasporto

    Agenzia Trasporti chiede contributo dal 2019 all’autotrasporto

    Dopo la sentenza favorevole del Consiglio di Stato, l’Agenzia di Regolazione dei Trasporti annuncia che chiederà il contributo annuale alle imprese di autotrasporto per il 2021. Ma solo a chi ha veicoli sopra 26 tonnellate che usano determinate infrastrutture in Italia e fatturato superiore a tre milioni.

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

LOGISTICA

È corretto il nuovo nome del ministero dei Trasporti?

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministero Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV
previous arrow
next arrow
Slider