Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Come chiedere gli incentivi per acquisto camion nel 2020 e 2021

    Come chiedere gli incentivi per acquisto camion nel 2020 e 2021

    La Gazzetta Ufficiale numero 206 del 19 agosto 2020 ha pubblicato il Decreto del ministero dei Trasporti del 7 agosto 2020 che stabilisce tempi e modi per ottenere i contributi per l’acquisito di veicoli industriali a basso impatto ambientale e gli equipaggiamenti per il trasporto intermodale nel biennio 2020-2021.

Podcast K44

Normativa

Gara a tre per le manovre ferroviarie di Trieste


I tre candidati per gestire le manovre ferroviarie nel porto di Trieste sono la compagnia ferroviaria genovese InRail (ma costituita da imprenditori friulani), la Serfer (controllata da Trenitalia) e una cordata formata da vari soggetti tra terminalisti e imprese ferroviarie. Nello specifico, questa associazione temporanea d'impresa è partecipata dai gruppi guidati da Francesco Parisi, Enrico Samer e Pierluigi Maneschi, insieme a FUC – Ferrovie Udine Cividale (società controllata dalla Regione Friuli), Rail Cargo Carrier Italia (filiale tricolore di Rail Cargo Austria) e Rail Traction Company.
"Oltre a questi partecipano anche altri operatori", spiega Parisi. "Da anni noi terminalisti triestini sosteniamo che il modello da perseguire sia quello recentemente realizzato a La Spezia, dove i principali operatori hanno creato insieme all'Autorità Portuale una società di servizio che, proprio per la natura della compagine azionaria, non mira né a favorire qualcuno in particolare né a lucrare, bensì solamente a fornire prestazioni efficienti a tutte le imprese che stanno a monte e a valle delle operazioni di movimentazione portuale".
Parisi ha aggiunto ancora che "l'attività di manovra è talmente complementare all'operatività di un terminalista che, secondo noi, è sensato che a compierla sia il terminalista stesso. A maggior ragione a Trieste, dove la rotaia ha un peso notevole malgrado gli attuali costi elevati, dovuti soprattutto alla duplicazione del servizio. Ma sul punto anche RFI (deputata oggi alla cosiddetta manovra secondaria, ndr) si è detta convinta della necessità di unificare la manovra, per cui siamo ottimisti".
Confermando la manifestazione d'interesse di Serfer, il nuovo amministratore delegato Francesco Cioffi ha detto: "Quel che posso dire è che Trieste è uno dei porti italiani in cui crediamo sia profittevole operare, così come a Savona, dove siamo intenzionati a ricandidarci alla gestione del servizio che già offriamo e che dovrà essere a breve rimesso a gara. Non può dirsi lo stesso di Genova, dove infatti non abbiamo manifestato interesse, giacché, rispetto a quando rinunciammo, come Ferport, al servizio, le condizioni non sembrano essere mutate".
Guido Porta, numero uno di InRail, ha invece sottolineato che "prima di procedere è necessario che l'Autorità Portuale fornisca le informazioni necessarie a una valutazione dell'investimento". L'avviso, infatti, che non vincola né l'Autorità né i manifestanti interesse, è molto vago, non contenendo indicazioni né sulla percentuale messa in vendita (che sarà compresa fra il 51% e il 100%) né sul relativo valore di base d'asta, ma limitandosi a specificare che Adriafer dispone di una concessione valida fino al 2020 e di un capitale sociale di circa 35mila euro.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Amazon cerca autotrasportatori per l’ultimo miglio

    Amazon cerca autotrasportatori per l’ultimo miglio

    Amazon ha avviato un nuovo programma dedicato ai fornitori di autotrasporto in Italia, che prevede anche l’uso di furgoni elettrici per le consegne nell’ultimo miglio. Incentivi ai dipendenti che vogliono diventare autotrasportatori.

Logistica

Mare

  • Grimaldi si impone ancora sull’area ex-Trinseo a Livorno

    Grimaldi si impone ancora sull’area ex-Trinseo a Livorno

    La società terminalista Sintermar ha vinto al Consiglio di Stato la causa contro l’Autorità portuale di Livorno sulla concessione dell’area ex Trinseo. Il piazzale sarà destinato alla movimentazione e allo stoccaggio di rotabili e auto nuove.