Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    Il Governo rumeno si sta muovendo per reclutare autisti di veicoli industriali in alcuni Paesi asiatici e per fornire loro la Carta di qualificazione del conducente tramite esami in inglese e spagnolo.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Aumentano i container nei porti italiani nel 2019

Assoporti, l’associazione nazionale delle Autorità di Sistema portuale, ha pubblicato le statistiche definitive del 2019 relative ai traffici di merci movimentati nei singoli scali italiani. Il traffico container complessivo in import/export (trasbordo escluso) è stato pari a 7.197.975 teu, in crescita dell’1,4% rispetto al 2018 quando i container imbarcati e sbarcati erano stati invece 7.096.480 teu. In un anno l’Italia ha visto dunque aumentare, al netto del transhipment, un totale di 101.495 teu (pieni e vuoti). In termini di peso il totale è stato pari a 111.137.640 tonnellate, un dato sostanzialmente stabile rispetto al 2018 (111.070.933 tonnellate).

La classifica dei porti italiani gateway per movimentazione di container (dunque con dati depurati dalle attività di transhipment che nel 2019 hanno generato una movimentazione di poco superiore a 3,5 milioni di teu), vede Genova sul primo gradino del podio con 2.298.330 teu (di cui il 76,4% pieni), seguita da La Spezia con 1.275.206 e Napoli con 667.727 in terza posizione. A seguire Venezia con 593.070 teu e Livorno con 559.515 teu. Questi primi cinque scali movimentano il 75% dei volumi di container in import/export che transitano attraverso i poti italiani, a dimostrazione della progressiva concentrazione a cui il gigantismo navale ha condotto.

Interessante è l’analisi dei container in transhipment nei porti italiani che complessivamente sono stati pari a 3.572.042 teu, vale a dire il 33% del traffico complessivamente imbarcato e sbarcato a livello nazionale e che ammonta a 10.770.017 teu. Per differenza il ‘traffico gateway’ di container vuoti e pieni negli scali del Paese è pari a 7.197.975 teu.

Gioia Tauro, come noto, è il porto leader nel segmento di mercato del transhipment grazie a 2.522.876 teu movimentati, il 70% del totale nazionale. Di fatto lo scalo calabrese è rimasto l’unico hub di puro transhipment in Italia. Il secondo porto per quantità di container trasbordati nel Paese è Genova con 318.261 teu (il 12,1% del traffico complessivo dello scalo ligure), seguito da Trieste con 304.366 teu (il 38,5% della movimentazione complessiva di container in porto) e da Livorno con 230.318 teu (il 29,1% del totale del porto). Si limita ad appena un 9% il transhipment nel porto di La Spezia, dove nel 2019 sono stati trasbordati 134.175 teu.

Per quanto riguarda i traffici di rotabili, l’anno scorso i porti italiani hanno raggiunto quota 106.382.996 tonnellate imbarcate e sbarcate, in lieve flessione rispetto alle 108.952.411 dell’esercizio precedente (-2,3%). In termini di unità ro-ro il totale del 2019 in Italia è stato pari a 4.626.330, in flessione rispetto al 2018 quando il totale fu di 4.680.282 (-1,1%). Il peso dei rotabili sul totale delle merci movimentate nei porti italiani è pari al 22%.

Lo scalo leader in Italia per quantità di merce movimentata dal ro-ro si conferma Livorno con 16.041.803 tonnellate, seguito da Genova (9.643.929 tonnellate), Salerno (8.095.864), Catania (7.495.395), Trieste (6.504.361). Cambia la classifica se si analizzano i volumi considerando le singole unità ro-ro imbarcate e sbarcate: Messina diventa prima (grazie ovviamente all’elevato traffico di mezzi sullo Stretto) con 995.571 unità imbarcate e sbarcate, seguita da Livorno (518.873), Genova (376.735), Catania (296.990), Olbia (257.366), Napoli (247.488) e Salerno (241.070), Trieste (227.805).

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto ittico scozzese protesta a Londra

    L’autotrasporto ittico scozzese protesta a Londra

    Oltre cinquanta veicoli industriali scozzesi hanno manifestato a Londra, sotto la sede del Governo, per protestare contro le norme successive alla Brexit che ostacolano l’esportazione di prodotti ittici.

Mare

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon aprirà due logistiche in Piemonte ed Emilia

LOGISTICA

Voli cargo a zero emissioni tra Europa e Nord America

LOGISTICA

In fiamme piattaforma logistica di Amazon a Milano

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

L’autotrasporto ittico scozzese protesta a Londra

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco
previous arrow
next arrow
Slider