Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Virgin Atlantic Cargo atterra alla Malpensa

    Virgin Atlantic Cargo atterra alla Malpensa

    Virgin Atlantic Cargo avvierà da settembre 2020 due servizi settimanali tra l’aeroporto di Londra Heathrow e quello di Milano Malpensa con capacità di cinquanta tonnellate per ogni volo.

Podcast K44

Normativa

Aponte vuole conquistare il bacino Sampierdarena di Genova

Grandi manovre in vista per il controllo delle banchine container di Genova. Mentre Psa e Sech stanno cercando di unirsi in un’unica entità - tramite l’aumento della quota del terminalista di Singapore dall’attuale 40% al 62% del Sech - è intervenuto il 19 febbraio 2020 il fondatore e comandante di Mediterranean Shipping Company, Gianluigi Aponte, che non solo ha dichiarato la sua opposizione a tale fusione, perché creerebbe un monopolio, ma anche l’interesse a entrare lui stesso nel Sech. Per ora è un’ipotesi: "Se si aprisse la possibilità, sarei pronto ad acquistarlo, altrimenti andremo avanti da soli". Ma siccome Aponte è considerato un imprenditore che non parla mai a caso, l’interesse sembra concreto. L’imprenditore ha spiegato di non credere “a tanti piccoli terminalucci, preferirei avere un grande terminal. Questo è il nostro concetto da sempre, unire i volumi in un solo terminal è molto più efficiente ed economico”.

Ma prima di aprire la porta alla Msc, bisogna chiuderla alla Psa e al momento la questione è sospesa, perché sulla fusione con il Sech deve arrivare il via libera dall’Autorità di Sistema Portuale. Il nodo è la Legge 84/1994 sui porti, che vieta a una società di avere più di una concessione nello stesso porto per la medesima tipologia di merce (in questo caso i container). Sulla questione, l’Autorità portuale ha chiesto un parere al ministero dei Trasporti, senza però ottenere finora una risposta. Anche Msc è già presente a Sampierdarena con la sua partecipazione nel terminal di Calata Bettolo, i cui lavori sono ancora in corso e che si trova proprio accanto al Sech. Msc è presente nel bacino anche attraverso il terminal Imt, gestito dal Gruppo Ignazio Messina, di cui la compagnia di Aponte ha il 49% dallo scorso anno.

Di Calata Bettolo ha parlato lo stesso Aponte nel suo tour genovese ha incontrato i rappresentanti dell’Enac per avere chiarimenti sul cono d’ombra dell’aeroporto (per cui è prevista un’espansione) e con quella della Capitaneria, con cui ha parlato delle manovre di accosto e di manovra delle portacontainer. Il cono aeroportuale è importante perché potrebbe limitare l’altezza delle gru ship-to-shore e quindi indirettamente la dimensione delle portacontainer che potranno approdare a Calata Bettolo. Tutto ciò in vista dell’apertura del terminal, che lo stesso Aponte ha dichiarato avverrà tra aprile e maggio 2020.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Si scalda la vertenza sulle accise Euro 3 per camion

    Si scalda la vertenza sulle accise Euro 3 per camion

    Dal 1° ottobre i veicoli industriali equipaggiati con motore Euro 3 non potranno beneficiare della riduzione parziale delle accise sul gasolio e le associazioni dell’autotrasporto chiedono un rinvio, minacciando il fermo.

Logistica

  • Walmart ordina 130 camion elettrici Tesla

    Walmart ordina 130 camion elettrici Tesla

    La filiale canadese del colosso statunitense della Gdo Walmart ha ordinato a Tesla 130 trattori stradali elettrici, nell’ambito di un programma che prevede l’obiettivo delle zero emissioni di CO2 entro il 2040.

Mare

  • Il porto di Amburgo acquisisce un terminal a Trieste

    Il porto di Amburgo acquisisce un terminal a Trieste

    La società Hamburger Hafen und Logistik, che gestisce il porto di Amburgo, ha acquisito la maggioranza del capitale del terminal multifunzionale Piattaforma Logistica Trieste, ponendo così una testa di ponte nell'Adriatico. Nel 2021 entrerà in funzione un nuovo terminal per container e rotabili.