Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Spediporto,Assagenti e compagnie armatoriali uniscono le forze

A Genova è stata siglata un'alleanza fra le varie categorie professionali della comunità portuale per semplificare le procedure documentali connesse alle spedizioni via mare delle merci. Lo rivela in una nota Spediporto, l'associazione locale degli spedizionieri, annunciando che grazie a un accordo appena firmato con le compagnie armatoriali e l'associazione degli agenti marittimi genovesi (Assagenti) tutti gli associati potranno beneficiare di un'estensione, garantita dalla stessa Spediporto, dei buoni di consegna.
"Il tema era già da tempo oggetto di attenzione da parte nostra e delle compagnie", ricorda Alessandro Pitto, presidente degli spedizionieri genovesi, precisando che "la crisi innescata dal crollo del ponte ha accelerato la conclusione di un accordo che possiamo definire storico e unico in Italia". Giampaolo Botta, direttore generale di Spediporto, ha aggiunto: "Vogliamo dare anche una risposta concreta alle necessità degli autotrasportatori. Questo è il risultato di un'importante collaborazione tra Spediporto, compagnie armatoriali, terminalisti e Assagenti. Insieme per superare burocrazia e lungaggini".
L'accordo coinvolge Msc Le Navi, Zim Italia, Fratelli Cosulich (in rappresentanza di Borchard Lines e CNT-Co.Tu.Nav), Yang Ming Italy, Hamburg Sud Italia, Arkas Italia, Delta Agenzia Marittima, Gastaldi & C., Cosco Shipping Lines e Hapag Lloyd. La nota di Spediporto conclude: "Stiamo lavorando anche su altre iniziative tese alla semplificazione delle procedure. È fondamentale l'impegno e la disponibilità di tutti a lavorare su obiettivi comuni. Ora abbiamo bisogno di Roma, fin qui possiamo fare noi ma il contributo più importante deve arrivare dal Governo".

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Autotrasporto

  • Prosegue il braccio di ferro su deroghe ai tempi di guida

    Prosegue il braccio di ferro su deroghe ai tempi di guida

    La ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, è stretta nella morsa tra la richiesta di derogare le norme sui tempi di guida degli autisti di veicoli industriali provenienti dalle associazioni dell’autotrasporto e la dura opposizione dei sindacati.

Logistica

Mare