Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Micro hub per logistica alimentare urbana

Minihub Urban Cargo per consegne prodotti deperibili (Fonte Urban Cargo)

La società tedesca di logistica urbana Urban Cargo ha avviato un progetto per la consegna nell’ultimo miglio di prodotti a temperatura controllata basato su micro hub mobili e refrigerati. Il modulo di stoccaggio si chiama NoM-hub ed è un container da 20 piedi con impianto refrigerante alimentato da corrente a 380 V. Il primo esemplare, che sta svolgendo una sperimentazione di sei mesi, opera nel parcheggio pubblico di Olivaer Platz, nel quartiere centrale di Charlottenburg-Wilmersdorf, al centro di Berlino. Il container è rifornito tra le 4.00 e le 7.00 di ogni mattina e dalle 8.00 minivan elettrici e biciclette cargo elettriche prelevano i prodotti da consegnare nella zona.

Grazie a questo micro hub, ogni giorno sette corrieri servono da 150 a 250 privati e negozi con giri di 60-90 minuti. Secondo Urban Cargo, ogni container compie il lavoro di quattro cinque furgoni e, oltre alla merce da consegnare, contiene anche i dispositivi di protezione per i corrieri, come guanti e mascherine. Se questa fase sperimentale fornirà buoni risultati, Urban Cargo vuole dislocare altri NoM-hub a Berlino, mentre vuole organizzare una rete di franchising in altre città.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Annunciate le dimissioni improvvide del presidente della Sezione Veicoli Industriali, Franco Fenoglio, e di quello della Sezione Rimorchi dell'associazione dei costruttori di veicoli esteri Unrae.

Logistica

  • Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    L'associazione degli spedizionieri Fedespedi indica le priorità per il trasporto delle merci e la logistica da inserire nel programma di spesa che il Governo italiano dovrà presentare all'UE per ottenere le risorse del Recovery Fund. Tre temi: digitalizzazione, connettività e sostenibilità.

Mare