Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

La distribuzione per Amazon è servizio postale


Le attività di distribuzione delle due controllate di Amazon, Amazon Italia Logistica e Amazon City Logistica, rientrano nell'ambito dei servizi postali e quindi le due imprese devono adeguarsi alla normativa italiana di questo settore. Lo afferma l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in una nota diffusa il 6 dicembre 2017. E ciò vale anche per i corrieri che lavorano per il colosso dell'e-commerce.
"In particolare, secondo quanto rilevato da Agcom, è attività postale il servizio di consegna che ha come oggetto prodotti offerti direttamente dai venditori e recapitati ai clienti finali attraverso società controllate da Amazon, nonché il servizio di recapito presso gli armadietti automatizzati (cosiddetti locker) svolto da società del Gruppo Amazon", spiega l'Autorità nella nota.
In concreto, ciò significa che le due società di Amazon e i loro fornitori di servizi distributivi devono sottostare ad alcuni obblighi specifici per i servizi postali, tra cui applicare il contratto nazionale Distribuzione, Recapito e Servizi Postali, essere in regola con gli obblighi contributivi per il personale dipendente impiegato, adottare la carta dei servizi nei confronti degli utenti e pagare il relativo contributo annuale. Amazon dovrà adeguarsi alla diffida dell'Autorità entro quindici giorni.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Europarlamento voterà la riforma dell’autotrasporto l’8 luglio

    Europarlamento voterà la riforma dell’autotrasporto l’8 luglio

    Nella seduta plenaria dell’8 luglio 2020 i parlamentari europei voteranno l’approvazione definitiva del Prima Pacchetto Mobilità, che prevede importanti modifiche alle norme sull’autotrasporto internazionale, tra cui i tempi di riposo, il cabotaggio stradale e il distacco degli autisti.

Logistica

Mare