Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Inchiesta sulla sicurezza dei rider


I giudici stanno mettendo sotto la lente il mondo dei rider, puntando soprattutto su quelli che consegnano a domicilio cibi cucinati. Lo stanno facendo da giugno 2019 con un'inchiesta che raccoglie informazioni e testimonianze sul loro lavoro, anche se per ora il fascicolo non contiene specifiche ipotesi di reato e indagati. Le piste su cui lavorano i giudici sono due. La prima riguarda il rispetto delle norme di sicurezza del lavoro e di sicurezza stradale da parte delle società che usano i rider come collaboratori esterni. Per esempio, queste imprese non forniscono ai ciclo-fattorini alcun elemento di protezione (come caschi o giubbotti catarifrangenti) e non verificano le condizioni dei loro mezzi. E non importa se sono inquadrati come collaboratori esterni, perché la normativa sulla sicurezza impone tali precauzioni per tutti i lavoratori inserite nell'organizzazione del lavoro. I magistrati stanno anche tenendo sotto controllo gli incidenti stradali che coinvolgono i rider per verificare se sono state violate le norme sulla circolazione stradale e se, in caso positivo, vi sia corresponsabilità da parte dei datori di lavoro. Un altro aspetto dell'indagine riguarda gli aspetti igienico-sanitari dei contenitori usati per trasportare gli alimenti.
La notizia sull'indagine milanese arriva pochi giorni dopo l'entrata in vigore del Decreto Legge 101/2019, redatto proprio per assicurare alcune garanzie ai ciclo-fattorini e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 settembre 2019. Il testo riconduce il loro lavoro nell'ambito della etero-organizzazione, tramite il suo riconoscimento anche attraverso le piattaforme digitali. I Decreto prevede anche nuove forme d'inquadramento e di retribuzione ed estende ai rider la copertura Inail sugli infortuni sul lavoro e sulle malattie professionali. Il Decreto richiama anche il contratto nazionale Trasporto Merci, Logistica e Spedizioni, che nell'ultimo rinnovo prevede una posizione dedicata proprio ai rider e che recentemente è stato applicato a oltre duecento ciclo-fattorini da Runner Pizza.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare