Top
Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

  • Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

    Il Tribunale di Pesaro ha condannato a due anni e tre mesi di reclusione per omicidio stradale il giovane autista dell’autoarticolato contro cui il 7 febbraio 2021 si schiantò un furgone sull’A14, uccidendo i due occupanti. La causa un colpo di sonno.

Normativa

Autotrasporto

  • La Spezia limita il numero dei container vuoti nel porto

    La Spezia limita il numero dei container vuoti nel porto

    L’Autorità portuale della Spezia ha emesso un’ordinanza che limita a trecento il numero giornaliero dei container vuoti che possono entrare nei terminal su strada. E TrasportoUnito chiede al ministero Mims (ex Trasporti) una regola nazionale sull’accesso dei veicoli industriali.

    Il mondo del trasporto teme restrizioni per la variante Omicron

    Low angle point of view shot of modern medical worker wearing protective equipment taking swab test for Covid-19

    La variante Omicron del virus Sars-Cov-2, quello che causa la Covid-19, è ancora poco conosciuta ma sta destando molte preoccupazioni per la salute pubblica, ma anche il timore che possa portare a nuove limitazioni alla mobilità delle persone e delle merci. Per evitare che queste limitazioni si ripercuotano sui lavoratori e sulle imprese del trasporto, diverse organizzazioni internazionali e sindacati del trasporto stradale, marittimo e aereo si stanno mobilitando e scrivono ai Governi di non attuare nuove restrizioni al personale viaggiante che opera attraverso le frontiere, per non mettere a rischio le catene di approvvigionamento, che già sono in forte difficoltà.

    Quattro di loro hanno stilato un documento comune: sono la Iata (trasporto aereo), l’Ics (trasporto marittimo), l’Iru (trasporto stradale) e l’Itf (federazione internazionale dei sindacati). Scrivono che solo nella prima settimana da quando l'Oms ha scoperto la variante Omicron, almeno 56 Paesi hanno reimposto vari gradi di restrizioni di viaggio. Le quattro sigle chiedono quindi la fine di un approccio “affrettato e frammentato” alle regole di viaggio: “Ora è il momento che i capi di stato ascoltino i leader dell'industria e i lavoratori, intraprendendo insieme un'azione decisiva e coordinata per alleviare la tensione sulla catena di approvvigionamento e sostenere una forza lavoro globale dei trasporti esausta durante l'intensa stagione delle vacanze”.

    Secondo le associazioni, i recenti provvedimenti stanno rinnegando gli impregni assunti da diversi Governi nel settembre 2021 per garantire la circolazione libera e sicura dei lavoratori dei trasporti, fornire loro priorità per ricevere i vaccini riconosciuti dall’Oms, adottare protocolli di viaggio e di salute duraturi, creare certificati di vaccinazione armonizzati a livello mondiale e aumentare la fornitura globale di vaccini. Questi argomenti saranno al centro della riunione del 6 dicembre 2021 tra Organizzazione Mondiale della Sanità e Organizzazione Internazionale del Lavoro.

    "Ancora una volta, la storia della Covid si sta ripetendo con i Governi che cambiano unilateralmente centinaia di regole che riguardano i lavoratori dei trasporti transfrontalieri nel giro di poche ore”, ha dichiarato il segretario generale dell'Iru Umberto de Pretto. “I camionisti sono di nuovo presi nel mezzo e pagano un prezzo pesante per fare semplicemente il loro lavoro e mantenere il funzionamento delle catene di fornitura globali. Loro, e tutti noi che contiamo sul loro servizio, meritano molto di più".

    Sul versante aereo è intervenuto Willie Walsh, direttore generale della Iata: “Dopo quasi due anni che ci occupiamo di Covid-19, dovremmo essere andati oltre queste risposte impulsive, scoordinate e pavloviane. I funzionari della sanità pubblica ci dicono che dovremmo aspettarci che le varianti emergano. E quando vengono individuate, l'esperienza dimostra che sono già presenti in tutto il mondo. Le restrizioni alle frontiere che bloccano l'equipaggio aereo a fare il proprio lavoro non faranno nulla per prevenire questo, mentre infliggono gravi danni alle catene di approvvigionamento globale ancora in fase di recupero e alle economie locali”.

    Per il trasporto marittimo è intervenuto Guy Platten, segretario generale dell'Ics: “Questo sembra il giorno della marmotta per i nostri settori dei trasporti. C'è un timore reale e legittimo che, a meno che non venga intrapresa un'azione coordinata dai leader mondiali, vedremo un ritorno al picco della crisi del cambio di equipaggio nel 2020, dove più di 400mila marittimi sono stati colpiti da restrizioni di viaggio inutilmente dure. I nostri lavoratori dei trasporti hanno lavorato instancabilmente negli ultimi due anni durante la pandemia per mantenere la catena di approvvigionamento globale in movimento, e sono al punto di rottura. Dicembre è tradizionalmente un periodo impegnativo per i marittimi che tornano a casa dalle loro famiglie e i governi devono loro la possibilità di passare quel tempo con i loro cari".

    Per i sindacati dei trasporti ha parlato Stephen Cotton, segretario generale dell'Itf: "Gli stessi Governi che hanno bloccato l'accesso globale al vaccino sono ora i primi a chiudere i loro confini per tenere fuori la variante Omicron. Invece di perseguire una soluzione globale a questa pandemia, le loro decisioni rischiano ulteriormente il collasso della catena di approvvigionamento. Non è solo moralmente riprovevole, è un'autodistruzione economica. Abbiamo bisogno di un accesso universale ai vaccini ora. È imperativo per tutti noi dire ai Governi di smettere di inchinarsi a Big Pharma e aprire la strada in modo che ogni paese possa produrre i vaccini necessari per porre fine a questa pandemia".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Persone

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta

TECNICA

Il trasporto refrigerato si muove in bicicletta
Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu

TECNICA

Pininfarina disegna il camion elettrico cinese Deepway Xingtu
DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici

TECNICA

DHL abbandona la costruzione di furgoni elettrici
Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa

TECNICA

Iveco diventa autonoma ed entra in Borsa
Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton

TECNICA

Scania mette in strada il camion elettrico da 64 ton
previous arrow
next arrow
In GU il Decreto sui contributi per camion sostenibili

LOGISTICA

In GU il Decreto sui contributi per camion sostenibili
Conftrasporto chiede interventi per la sicurezza online

LOGISTICA

Conftrasporto chiede interventi per la sicurezza online
Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?

LOGISTICA

Arriva un nuovo Piano Generale dei Trasporti?
Maersk potenzia la logistica in Spagna

LOGISTICA

Maersk potenzia la logistica in Spagna
Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali

LOGISTICA

Il cyberattacco al primo posto tra i rischi aziendali
previous arrow
next arrow
L’aumento dell’energia costa sette miliardi all’autotrasporto

ENERGIE

L’aumento dell’energia costa sette miliardi all’autotrasporto
Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi

ENERGIE

Rotterdam aumenta la varietà dei carburanti per le navi
Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti

ENERGIE

Scoperto contrabbando di gasolio con base ad Asti
Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia

ENERGIE

Parte al Mise il Tavolo sul costo dell’energia
Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%

ENERGIE

Nel 2021 il gasolio per l’autotrasporto è aumentato del 19%
previous arrow
next arrow
Ferrovia Venezia-Trieste poco Tav, si salva con le merci

CAMIONSFERA

Ferrovia Venezia-Trieste poco Tav, si salva con le merci
Risposte UE sul nuovo distacco degli autisti

CAMIONSFERA

Risposte UE sul nuovo distacco degli autisti
La Serbia punta sui corridoi ferroviari ad alta capacità

CAMIONSFERA

La Serbia punta sui corridoi ferroviari ad alta capacità
Legge di Bilancio proroga la pensione anticipata per camionisti

CAMIONSFERA

Legge di Bilancio proroga la pensione anticipata per camionisti
UE chiarisce l’applicazione del distacco autisti

CAMIONSFERA

UE chiarisce l’applicazione del distacco autisti
Gara d’appalto per lotto ferroviario Pfons-Brennero

CAMIONSFERA

Gara d’appalto per lotto ferroviario Pfons-Brennero
Un camionista evita grave incidente a Lecco

CAMIONSFERA

Un camionista evita grave incidente a Lecco
K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti

CAMIONSFERA

K44 podcast | Come una coop di autotrasporto cerca autisti
Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana

CAMIONSFERA

Gavio ottiene concessioni per autostrade in Liguria e Toscana
Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale

CAMIONSFERA

Camionista condannato a due anni tre mesi per omicidio stradale
K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl

CAMIONSFERA

K44 videocast | Formazione per i camion a Gnl
Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova

CAMIONSFERA

Ferrocisterna perde Gnl nell’Interporto di Padova
In Germania un quarto dei camionisti è immigrato

CAMIONSFERA

In Germania un quarto dei camionisti è immigrato
Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud

CAMIONSFERA

Quattro camionisti morti in due giorni nel Sud
K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto

CAMIONSFERA

K44 podcast | Le novità per il distacco nell’autotrasporto
previous arrow
next arrow