Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

Dopo le indiscrezioni delle ultime settimane, alla fine di giugno 2020 Amazon ha confermato l’acquisizione della start-up californiana Zoox, specializzata nello sviluppo di tecnologie per la guida autonoma dei veicoli. Le parti non hanno rivelato i termini dell’accordo, ma il Financial Time scrive che la transazione vale 1,2 miliardi di dollari. Il colosso del commercio elettronico spiega che Zoox manterrà la sua autonomia e alla sua guida resterà l’attuale Ceo Aicha Evans, che è l’ex amministratore delegato d’Intel.

Zoox è nata nel 2014 con l’obiettivo di progettare da zero un veicolo a guida autonoma. Lo scopo iniziale era creare un veicolo per trasporto passeggeri, ma l’ingresso di Amazon potrebbe diversificarlo verso la distribuzione delle merci. Secondo Morgan Stanley, l’automazione dell’ultimo miglio potrebbe tagliare i costi della logistica Amazon di venti miliardi l’anno. Questo è il secondo investimento di Amazon nel comparto dei veicoli a guida autonoma: nel 2019 ha partecipato con Sequoia Capital a un investimento in Aurora Innovation, un’altra giovane società dedicata ai veicoli a guida autonoma.

Zoox ha già creato un prototipo di veicolo autonomo senza posto di guida e simmetrico nella parte anteriore e posteriore, che può viaggiare in modo completamente autonomo in entrambe le direzioni, nato come robo-taxi. Secondo la società, questo veicolo inizierà i test entro il 2020. Il lavoro della Zoox è stato però interrotto dalla pandemia di Covid-19, che ha causato il licenziamento del dieci percento del personale, che ammonta a mille persone.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare