Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Nuova società di Msc per Cortenuova Freight Station

    Emergono nuovi dettagli sul progetto del nuovo inland terminal che il Gruppo Msc, secondo vettore marittimo al mondo nel trasporto container, intende realizzare a Cortenuova, in provincia di Bergamo. A riprova di quanto il colosso fondato da Gianluigi Aponte faccia sul serio è stata costituita una nuova società ribattezzata Cortenuova Freight Station partecipata al 60% da Medlog e al 40% dallo sviluppatore immobiliare Vitali che materialmente si occuperà di dar vita alla nuova infrastruttura intermodale.

    Secondo quanto riporta l’Eco di Bergamo, l’intervento si svilupperà su un’area di 330mila metri quadrati, raccordata alla ferrovia e come investimento necessario si ipotizza una somma superiore ai 100 milioni di euro. Il progetto prevede 70mila mq di verde, 2500 mq di control room, 10mila mq di uffici, 5000 mq di officine e altrettanti di centri servizi. “Grazie alla realizzazione della nuova Freight Station le merci raggiungeranno il nuovo polo intermodale, verranno sdoganate e da qui ripartiranno verso i cosiddetti last miles (ovvero le destinazioni finali di ultimo miglio, ndr) utilizzando esclusivamente il trasporto su ferro”, è scritto nella relazione illustrativa. Insomma tanta ferrovia, dai porti e dal resto d’Europa e meno camion possibili nelle intenzioni di Msc motiva così la scelta di puntare su Cortenuova: “Perché è ubicata in posizione a baricentrica rispetto al sistema dei corridoi europei”. Si trova infatti al centro dei corridoi Scandinavo-Mediterraneo, Reno-Alpi e di quello Europeo-Mediterraneo “che si sviluppa in parte sulla linea ferroviaria Treviglio-Brescia”.

    La relazione illustrativa precisa poi che “non saranno realizzate nuove infrastrutture ma adeguate opportunamente quelle esistenti, oggi sottoutilizzate in quanto realizzate in funzione del centro commerciale dismesso”. Proprio nel centro commerciale potrebbero trovare spazio facoltà universitarie o corsi di studi legati all’economia dei trasporti e all’ingegneria logistica. Per ciò che riguarda i tempi di realizzazione non viene riportata una data precisa ma si sa che l’intervento non richiederà una variante urbanistica e l’ipotesi è quindi che l’infrastruttura possa entrare in attività entro pochi anni. Sarà invece necessario un accordo di programma che coinvolge la Regione Lombardia, la Provincia e il Comune di Bergamo, quello di Cortenuova, Rfi e Sistemi Urbani (entrambe società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane).

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Il profilo di chi cerca lavoro nella logistica

LOGISTICA

Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua
previous arrow
next arrow
Slider