Array ( [0] => 26 [1] => 14 )

Primo piano

  • I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    L’edizione 2020 del rapporto Italian Maritime Economy realizzato da Srm mostra come il baricentro delle rotte dei container sta lentamente spostandosi verso le nostre coste, favorendo i porti della Penisola. Che però sono frenati dai collegamenti verso l’entroterra.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Il terminal Fs di Marzaglia svolta con i container

    Dopo due anni che si potrebbero definire di sostanziale rodaggio, è entrato in una fase ormai operativa lo scalo merci di Marzaglia, in provincia di Modena. Realizzato dopo una lunga gestazione sulla variante modenese della linea ferroviaria tradizionale Milano-Bologna attivata in seguito al progetto Alta velocità, il terminal ha avviato timidamente la sua attività il 9 gennaio 2019 con l’arrivo da Limburg in Germania del primo treno carico di argilla. Ma è solo dal dicembre 2020 e quindi da inizio 2021 che è arrivata la svolta per la struttura gestita da Terminali Italia, società del gruppo Ferrovie dello Stato attraverso Rfi.

    Accanto al tradizionale traffico a carro - indirizzato soprattutto al trasporto di materie prime provenienti dal nord Europa per le aziende ceramiche della zona - è con il servizio container che si è fatto un passo avanti con una marcia in più per il terminal, a dimostrazione che sono ormai quelli intermodali i servizi più richiesti e competitivi. In particolare, hanno iniziato a operare Medway e Medlog del gruppo MSC con sei coppie settimanali verso il porto della Spezia insieme a tre coppie gestite da Mercitalia su Genova. La società del gruppo Fs ha quindi allargato il raggio d’azione con quattro relazioni sempre settimanali verso la tedesca Lubecca e il suo porto commerciale.

    Su una superficie di 17 ettari, Marzaglia ha avviato la sua attività disponendo di due binari sino a crescere con sei binari per il carico e scarico oltre a un binario per la manovra, tutti di lunghezza compresa tra 500 e 740 metri, quindi in parte rispondenti allo standard europeo. La movimentazione avviene attraverso due gru a portale, tre gru semoventi e due locomotori da manovra. Il terminal risulta completamente integrato nell’adiacente stazione Rfi di Marzaglia, riservata esclusivamente al traffico merci e dotata di sei binari di arrivo e partenza e tre aste di manovra. Da qui si possono formare tutte le relazioni ferroviarie, comprese quelle su Verona e quindi verso la Germania. Nonostante la ritrovata operatività e un ruolo ormai definito, allo scalo di Marzaglia resta un sogno nel cassetto, quello di un collegamento ferroviario elettrificato con Dinazzano in modo da mettere in rete le piattaforme merci dell’area reggiano-modenese che comprendono anche il terminal di Rubiera.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

LOGISTICA

È corretto il nuovo nome del ministero dei Trasporti?

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministero Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Circolare ministero ex Trasporti su proroghe patenti e Cqc

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico
previous arrow
next arrow
Slider