Array ( [0] => 14 )

Primo piano

  • Amazon Air acquista il primo aereo cargo

    Amazon Air acquista il primo aereo cargo

    Dopo avere noleggiato a caldo oltre ottanta apparecchi cargo, Amazon Air ha registrato negli Stati Uniti il primo Boeing B767-300 di proprietà, segnando così un altro passo nel trasporto in proprio delle spedizioni di commercio elettronico.

Podcast K44

Normativa

Hupac raggiunge Turchia e Asia centrale

Uno dei pilastri della strategia di sviluppo recentemente presentata da Hupac è la crescita fuori dai confini europei, verso l'intera Asia. In tale ottica, la società intermodale ha annunciato nuovi collegamenti verso il Medio Oriente e l'Asia centrale che iniziano a febbraio 2018. Il primo passo è avvenuto il 9 febbraio con l'avvio del servizio tra i terminal europei di Rotterdam RSC e Duisburg DIT e quello turco di Istanbul Halkali, svolto in collaborazione con TurkRail.
Il collegamento Rotterdam-Istanbul ha frequenza di due viaggi la settimana e ha un tempo di resa di una settimana, tenendo conto di uno scalo a Vienna. L'orario di chiusura a Rotterdam è alle 21.00 del martedì e del mercoledì con ritiro a Istanbul alle 8.00 rispettivamente del martedì e del giovedì della settimana successiva. All'inverso, la chiusura a Istanbul avviene alle 16.00 di giovedì e venerdì con presa a Rotterdam alle 9.00 di mercoledì e giovedì.
Il collegamento Duisburg-Istanbul prevede la chiusura a Duisburg alle 20.00 del martedì (con presa a Istanbul alle 8.00 del martedì successivo) e alle 12.00 del giovedì (con presa alle 8.00 del giovedì successivo), mentre in direzione inversa la consegna a Istanbul è alle 16.00 di giovedì e venerdì, con presa a Duisburg rispettivamente alle 17.30 del giovedì della settimana successiva e alle 6.00 del lunedì di quella ancora dopo. Questi due servizi accettano casse mobili, tank e container compresi gli highcube da 45 piedi.
Il 12 febbraio, Hupac Intermodal ha attivato anche il servizio tra Europa e Asia Centrale, collegando i principali centri industriali della Germania, Benelux, Italia, Polonia e Spagna con destinazioni in Iran, Azerbaijan, Turkmenistan e Kazakistan. La società svizzera svolge il collegamento in collaborazione con Intermodal Express e ADY Container. I treni accolgono container da 20' (compresi tank), da 40' (compresi HC) e da 45'.
Hupac ha anche annunciato un cambio al vertice: il prossimo agosto l'attuale Ceo di SBB Cargo International, Michail Stahlhut, assumerà la carica di Ceo di Hupac Intermodal e dopo un periodo di transizione di due anni diventerà direttore generale della capogruppo Hupac. L'attuale direttore di Hupac Intermodal e di Hupac, Beni Kunz, da agosto sarà a capo della sola Hupac per due anni e in seguito sosterrà l'azienda nella gestione di progetti strategici.
Michail Stahlhut è Ceo di SBB Cargo International SA dal 2010. Dopo aver prestato servizio per sei anni come ufficiale delle forze armate tedesche, ha iniziato la carriera come ingegnere ferroviario nel traffico merci di Deutsche Bahn, dove ha finito col ricoprire la funzione di responsabile della regione di produzione di Mannheim. Dopo aver occupato posizioni gestionali e direttive presso varie ferrovie private (Eichholz, Osthannoversche Eisenbahn, Arriva), nel 2010 Stahlhut ha assunto la direzione della neo-fondata SBB Cargo International SA con le sue filiali estere di Italia e Germania.
© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Il terminal container PSA Pra’ del porto di Genova ha messo in servizio due gru di ferrovia, che hanno richiesto un investimento di sette milioni di euro. Contribuiscono ad aumentare il trasporto su rotaia dei contenitori.