Array ( [0] => 9 [1] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Imprese e sindacati al contrattacco su neve in A7

Le autostrade liguri hanno riaperto dopo le interruzioni causate dalla neve dal 3 al 5 dicembre, ma le polemiche sulla responsabilità delle colonne di veicoli che per ore sono rimaste bloccate sull’A7 non si raffreddano, anzi dopo l’accusa di Autostrade per l’Italia rivolta agli autotrasportatori, che sarebbero corresponsabili perché sono entrati nell’autostrada nonostante i divieti, è arrivata la reazione delle associazioni delle imprese e dei sindacati.

Dopo le dichiarazioni di Astra Cuneo e Assotir dei giorni scorsi, è intervenuta anche la FAI di Genova, che ha focalizzato l’attenzione sul porto: “è una vergogna, le nostre imprese vivono continuamente in ostaggio dei terminal, dei depositi e delle autostrade, sono 48 ore che si sapeva dell'arrivo dell'ondata di maltempo e nessuno ha messo in campo mezzi e personale al fine di garantire un servizio importante come la pulizia delle autostrade e la loro sicurezza”, scrive l’associazione in una nota del 4 dicembre 2020.

La FAI punta l’attenzione anche sui terminalisti genovesi: “Se da una parte il terminal Sech, di fronte all'evidente problema meteo, ha deciso di venire incontro ad autotrasporto garantendo lo scarico, almeno dei contenitori pieni, fino alle 22.30 (del 4 dicembre, ndr) dall'altra parte abbiamo depositi che di punto in bianco decidono di anticipare la chiusura alle 18.00 e altri depositi che in questo periodo di Covid-19 sarebbero stati chiusi al sabato che non hanno dato nessun cenno di collaborazione per indire un apertura straordinaria nella giornata di domani (5 dicembre, ndr) per agevolare l'autotrasporto costretto a rientrare a Genova di sabato”.

Anche i sindacati confederali hanno reagito alle accusa di Autostrade, diffondendo il 5 dicembre un comunicato unitario firmato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti come risposta alle dichiarazioni del direttore del Primo Tronco Autostrade, Mirko Nanni. “La società Autostrade ha perso un’occasione per tacere, che faccia mea culpa”, esordiscono le tre sigle. “Come al solito Autostrade fa lo scarica barile e cerca di affibbiare la paralisi dovuta avvenuta oggi ai camionisti”.

I segretari genovesi dei sindacati illustrano una versione dei fatti diversa da quella della società autostradale: “Abbiamo letto con stupore la nota di Autostrade nella quale dichiarava di non capire come fosse possibile che alle17.00 gli autisti fossero bloccati nonostante il divieto. Forse società autostrade non si è resa conto che camionisti, corrieri, autisti di pullman e singoli automobilisti sono rimasti sequestrati talmente tante ore che, quando sono entrati lungo la rete autostradale, non vi era nessun divieto. Quando il divieto è stato emesso, gli autisti ormai erano bloccati e non potevano più uscire”.

Una prima azione di Autostrade per l’Italia è l’offerta di rimborsare il pedaggio autostradale per chi è rimasto bloccato in autostrada a causa della nevicata, ma per l’associazione dei consumatori Assoutenti ciò non basta. L’associazione sta preparando un esposto alla Procura per disastro colposo e sta raccogliendo le adesioni per un’azione risarcitoria collettiva, valutata in 30 euro per ogni ora di fermo, più ovviamente il rimborso del pedaggio autostradale.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la grande trappola del Kent

    K44 podcast: la grande trappola del Kent

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto racconta i tre giorni che hanno intrappolato migliaia di veicoli industriali nella regione inglese del Kent alla vigilia di Natale con le testimonianze di chi li ha vissuti.

Mare

  • Via libera agli incentivi per il trasporto fluviale

    Via libera agli incentivi per il trasporto fluviale

    Il sito web del ministero dei Trasporti ha pubblicato il Decreto del 29 ottobre 2020 che stabilisce incentivi per il trasporto delle merci su vie navigabili, per cui sono stati stanziati 12 milioni di euro in tre anni.

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

In fiamme piattaforma logistica di Amazon a Milano

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna

LOGISTICA

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

LOGISTICA

C’è poca logistica nella bozza di Recovery Plan
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

BREXIT

Prime multe ai camion a causa della Brexit
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco

CAMIONSFERA

Camionisti indagati per segnalare posti blocco Polizia

CAMIONSFERA

Divieti di circolazione camion in Francia nel 2021

CAMIONSFERA

Autotrasportatore bulgaro prende multa di 27mila euro
previous arrow
next arrow
Slider