Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

L’inglese salirà sui treni merci internazionali

Il mondo dei treni come l'aviazione civile. L'Erfa (European Rail Freight Association), ossia l'associazione europea dei trasporti ferroviari, riunitasi a novembre a Bruxelles, chiede che l'inglese diventi la seconda lingua operativa in ferrovia. Questo ovviamente non interesserà mai i treni dei pendolari, ma tutti i servizi transfrontalieri, soprattutto merci.
La conoscenza della lingua inglese e il suo uso operativo dovrebbe riguardare tutto il personale di condotta, vale a dire i macchinisti, ma anche le procedure burocratiche. Questa richiesta oltre a semplificare le procedure, evitare disguidi e incomprensioni, è vista anche come elemento di crescita professionale per chi conduce i treni e dispone di un'apposita abilitazione. L'Erfa conta trenta organizzazioni associate, provenienti da sedici Paesi e intende promuovere "condizioni di mercato attraenti, eque e trasparenti per tutte le società ferroviarie".
Secondo l'Erfa, una priorità chiave per il 2019 dovrebbe essere lo sviluppo di un piano strategico a livello europeo che individui gli strumenti per favorire il trasporto merci su rotaia, come tariffe competitive e incentivi per i gestori dell'infrastruttura per ridurre al minimo le perdite di tempo, l'allungo di tracce e le diseconomie. Proprio su questo tema le principali amministrazioni ferroviarie europee hanno adottato una sorta di manuale di emergenza con l'obiettivo di evitare, o comunque mitigare, interruzioni come quella avvenuta in Germania a Rastatt, che ha messo in ginocchio i trasporti su ferro di mezza Europa.

Piermario Curti Sacchi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

    Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

    Il colosso dell’e-commerce Amazon ha acquistato la giovane società specializzata nella progettazione di veicoli a guida autonoma Zoox per sviluppare l’automazione nella logistica e nelle distribuzione nell’ultimo miglio.

Mare

  • Cosco si allontana dal caos di Genova

    Cosco si allontana dal caos di Genova

    Anche la mattina del 3 luglio si registrano code chilometriche nel nodo autostradale di Genova, ma anche in città, con 20 km di coda da Sampierdarena ad Arenzano. Cosco consiglia i clienti di non inviare container nel porto ligure.