Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Waberer’s prosegue la cura dimagrante della flotta

Il colosso ungherese dell’autotrasporto Waberer’s International ha diffuso i risultati del terzo trimestre 2020, caratterizzati dalla progressiva riduzione della flotta. Una decisione che ha diminuito il fatturato ma anche le perdite. Il numero medio dei veicoli industriali nel terzo trimestre di quest’anno è di 2814 unità, a fronte delle 3965 dello stesso periodo del 2019, con una riduzione percentuale di quasi un terzo (-29%). Ancora maggiore è la riduzione percentuale degli autisti, che nel terzo trimestre del 2020 erano 3535 contro i 5411 dello stesso periodo 2019 (-34,7%).

La riduzione della flotta è la misura più eclatante attuata dalla società ungherese per affrontare una crisi iniziata prima della pandemia di Covid-19 (e aggravata da quest’ultima) per ridurre i costi. Ciò riduce anche il fatturato: nel terzo trimestre di quest’anno è stato di 137 milioni di euro, contro i 169,8 milioni dello stesso periodo del 2019 (-19,3%), ma superiore del 18,6% rispetto al secondo trimestre del 2020 (dove c’è stato un crollo dell’autotrasporto internazionale a causa delle prima ondata di Covid-19). Considerando i primi nove mesi, il fatturato di quest’anno è stato del 18,7% inferiore a quello del 2019 (426,3 milioni contro 524,6 milioni).

La politica di riduzione dei costi ha portato qualche dato positivo nei margini: l’Ebidta del terzo trimestre è positivo per 14 milioni (con una contrazione dell’8,8% rispetto allo stesso periodo del 2019) mentre l’Ebit è positivo per 1,2 milioni, mentre nello stesso periodo dell'anno scorso era negativo per 1,7 milioni di euro. Nel confronto scende anche l’indebitamento netto del 44,8%, da 290,6 a 160,5 milioni di euro.

L’amministratore delegato della società, Barna Erdélyi, ricorda che a luglio è stato avviato il nuovo modello di autotrasporto Trade Lane, precisando che ha già fornito buoni risultati in Polonia, dove è stato introdotto, e dovrebbe portare a un’inversione di tendenza nei prossimi trimestri. Nei servizi logistici, la società si è focalizzata sui settori retail, largo consumo e farmaceutico (dove ha servito il governo ungherese nella fornitura di dispositivi contro la pandemia) per compensare la temporanea riduzione in altri settori (come l’automotive). Ricordiamo che durante il terzo trimestre, l’azionista di maggioranza di Waberer's, Mid Europa Partners, ha annunciato la vendita del 24% delle azioni a Indotek Group.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto ittico scozzese protesta a Londra

    L’autotrasporto ittico scozzese protesta a Londra

    Oltre cinquanta veicoli industriali scozzesi hanno manifestato a Londra, sotto la sede del Governo, per protestare contro le norme successive alla Brexit che ostacolano l’esportazione di prodotti ittici.

Mare

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon aprirà due logistiche in Piemonte ed Emilia

LOGISTICA

Voli cargo a zero emissioni tra Europa e Nord America

LOGISTICA

In fiamme piattaforma logistica di Amazon a Milano

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

L’autotrasporto ittico scozzese protesta a Londra

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco
previous arrow
next arrow
Slider