Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Tre autotrasportatori indagati per reati cronotachigrafo


    È stato un lavoro d'indagine lungo e sistematico, condotto per ben tre anni dalla Polizia Stradale di Piacenza, che ha portato il procuratore di Piacenza, Roberto Fontana, a ricostruire un quadro preoccupante, dove quattro aziende di autotrasporto (di cui gli inquirenti non precisano il nome) riconducibili agli stessi tre titolari hanno costretto gli autisti non solo a superare i tempi di guida senza rispettare quelli di riposo, ma anche a manomettere i cronotachigrafi con una calamita e persino a disinserire il limitatore di velocità. Lo scopo era viaggiare il più possibile e secondo gli inquirenti gli autisti guidavano fino a diciassette ore senza rispettare il riposo di Legge, anche fino alla velocità di 110 km/h.
    L'indagine è iniziata con le denunce, avvenute in tempi diversi, presentate da quattro autisti delle aziende coinvolte, che hanno dichiarato di avere subito minacce di non ricevere lo stipendio o addirittura di essere licenziati se non attuavano questa attività illegali. "Queste violazioni sono state imposte ai dipendenti, quasi tutti immigrati dall'Est o dal Marocco facendo leva su una oggettiva condizione economica", spiega il procuratore Fontana.
    I viaggi incriminati avvenivano soprattutto tra Piacenza e La Spezia e tra Piacenza e Genova, il che fa pensare che le aziende operino nel trasporto di container. Gli inquirenti ritengono che questo sistema sia stato sistematicamente applicato, causando anche concorrenza sleale nei confronti delle altre aziende di autotrasporto perché permetteva di chiedere ai committenti tariffe più basse.
    Dopo le denunce, gli agenti della Polstrada hanno cercato riscontri inserendo dei rilevatori Gps sui veicoli industriali delle aziende, così da poter controllare a distanza itinerari, chilometraggi e tempi di guida, che non corrispondevano a quelli segnati sui cronotachigrafi. Al termine dell'inchiesta, la Procura ha denunciato i tre titolari delle aziende per estorsione e rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Cambianica ha ampliato e rinnovato la sede
    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Crolla ponte mobile nel porto della Spezia

    Crolla ponte mobile nel porto della Spezia

    Una parte del ponte mobile sulla Darsena Pagliari del porto della Spezia ha ceduto mentre era in fase di manovra e ciò ha evitato che ci fossero vittime. L’Autorità portuale afferma che era stato controllato il 24 marzo.

TECNICA

Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

TECNICA

Citroën presenta un microvan elettrico per l’ultimo miglio

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia

TECNICA

K44 videocast: La nuova generazione di Volvo FH e FH16
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 videocast: l’impatto della pandemia nel trasporto

LOGISTICA

Dachser Food Logistics apre logistica a Lodi

LOGISTICA

Dsv Panalpina espande l’attività in Sud Africa

LOGISTICA

Centrali elettriche dismesse diventeranno depositi doganali

LOGISTICA

Due coop di trasporto alimentare si fondono in Good Truck
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

L’Austria potenzia la Westbahn a partire dal nodo saturo di Linz

CAMIONSFERA

Camionista arrestato per furto di gasolio

CAMIONSFERA

A12 chiusa ai camion tra Lavagna e Sestri Levante

CAMIONSFERA

In Danimarca inizia un importante processo sullo sfruttamento di autisti

CAMIONSFERA

Divieti straordinari per camion sull’A22 a maggio e giugno

CAMIONSFERA

Finanza scopre un traffico di ricambi camion contraffatti

CAMIONSFERA

Un nastro giallo sul retrovisore per ringraziare i camionisti

CAMIONSFERA

Controlli europei sui camion dal 10 al 16 maggio

CAMIONSFERA

Tornano i divieti di circolazione festivi per i camion

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri

CAMIONSFERA

Infrastrutture stradali, dati carenti e sicurezza aleatoria

CAMIONSFERA

Rinvio del rendiconto per contributi all’acquisto di camion

CAMIONSFERA

Indagini sulla morte di un camionista a Ravenna
previous arrow
next arrow
Slider