Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Virgin Atlantic Cargo atterra alla Malpensa

    Virgin Atlantic Cargo atterra alla Malpensa

    Virgin Atlantic Cargo avvierà da settembre 2020 due servizi settimanali tra l’aeroporto di Londra Heathrow e quello di Milano Malpensa con capacità di cinquanta tonnellate per ogni volo.

Podcast K44

Normativa

Stallo sui divieti di transito dei camion al Brennero

Il 14 e 15 febbraio 2020 si sono svolti gli attesi incontri della Commissaria europea Adina Valean prima con la ministra austriaca dei Trasporti Leonore Gewessler a Innsbruck e poi con l’omologa italiana Paola De Micheli a Fortezza, per cercare una soluzione ai limiti e divieti imposti da Vienna al transito dei veicoli industriali lungo l’asse del Brennero. Durante l’incontro sul versante italiano, la ministra De Micheli ha ribadito alla Commissaria la “ferma contrarietà” ai provvedimenti unilaterali imposti dal Tirolo austriaco e le ha chiesto di attivarsi verso Vienna per sospenderli e avviare un Tavolo di confronto.

Un atteggiamento che non soddisfa gli autotrasportatori italiani. In una nota diffusa il 17 febbraio, il vice-presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, afferma che “Il governo italiano non deve traccheggiare e limitarsi a fare dichiarazioni: siamo ostaggio dell’Austria da almeno trent’anni”. Uggè aggiunge che la questione deve essere affrontata dall’Unione Europea: “I collegamenti in Europa devono essere affrontati come un ‘unicum’ al fine di rendere competitiva l'economia europea”.

Anche sul fronte austriaco è stata espressa insoddisfazione sull'incontro con la Commissaria Valean, seppure per motivi opposti a quelli italiani. Il governatore del Tirolo austriaco Günther Platter ha dichiarato la sua delusione, affermando che per il transito delle merci la situazione è tornata al punto di partenza, aggiungendo che il Tirolo “non si muoverà di un millimetro” sulla sua politica. All’incontro con la Valean ha partecipato anche il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, che nei giorni scorsi aveva proposto limiti al transito dei veicoli pesanti anche sul versante italiano e ora cerca una mediazione tra Roma e Vienna: “L’obiettivo è trovare soluzioni condivise nel segno di una comune politica dei trasporti, alla quale aderiscano le regioni limitrofe ed il maggior numero possibile di partner”. Kompatscher ha inoltre espresso comprensione per la posizione del governo tirolese “sinché non vi sono alternative concrete. E proprio per questo ora è necessario elaborare delle soluzioni transfrontaliere”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Arrestata banda rapinatori di camion a Catania

    Arrestata banda rapinatori di camion a Catania

    La Squadra Mobile di Catania ha arrestato in fragranza di reato sette persone che avevano appena assalito un autoarticolato e sequestrato il conducente per prelevare il carico. Recuperata l’intera refurtiva.

Logistica

  • Riprende trattativa del Ccnl Trasporto e Logistica

    Riprende trattativa del Ccnl Trasporto e Logistica

    Dopo una lunga pausa causata dalla pandemia di Covid-19, riprendono le trattative tra sindacati e rappresentanti delle imprese per rinnovare il contratto nazionale Logistica, Trasporto merci e Spedizione, scaduto nel 2019.

Mare

  • Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Nella notte del 15 settembre è scoppiato un violento incendio all’interno dell’area portuale di Ancona ex Tubimar, in una zona dove ci sono soprattutto capannoni d’industrie. Distrutti edifici e camion parcheggiati vicino alle banchine, ma non ci sarebbero vittime.