Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • K44 podcast: come Autamarocchi affronta la carenza di autisti

    K44 podcast: come Autamarocchi affronta la carenza di autisti

    Dopo una tregua causata dalla Covid-19, si riparla del problema della carenza di autisti. In questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto l’amministratore delegato di Autamarocchi, Ervino Harvej, spiega come l’azienda di autotrasporto affronta questo fenomeno.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Due coop autotrasporto denunciate per frode fiscale a Forlì

    Una nuova organizzazione "cartaria" operante nella logistica è emersa da una lunga indagine della Guardia di Finanza di Forlì. La frode operava secondo meccanismi ormai noti. Le cooperative avevano sede presso uno studio di commercialista di Carapelle, in provincia di Foggia, e avevano sedi operative e unità locali nell'area di Forlì e Forlimpopoli. Queste strutture, in teoria, non esistevano perché o non sono mai state dichiarate o erano dichiarate non operative. In questo modo, nessuno poteva determinare con chiarezza dove le coop esercitassero l'attività. I finanziari ci sono arrivati attraverso un lavoro d'investigazione avvenuto tramite riscontri presso clienti e fornitori e l'incrocio di dati presenti in diversi database.
    Le coop (di cui gli inquirenti non hanno fornito i nomi) svolgevano effettivamente operazioni di autotrasporto, possedendo settanta autoveicoli e impiegando quaranta autisti. Questi camion viaggiavano in Italia ed Europa, ma tutte le dichiarazioni fiscali presentate dal 2007 al 2014 avevano importi a zero. Questo stratagemma consentiva di evitare i controlli automatici che scattano quando si richiedono crediti d'imposta.
    Quindi iniziava la seconda parte della frode, ossia quella che produceva i soldi veri e che stava alla base dell'intera attività. Dopo avere presentato la normale dichiarazione annuale, gli amministratori delle coop presentavano dichiarazioni integrative, che avevano importi diversi ma che portavano sempre alla richiesta di crediti d'imposta ritenuti infondati. In tutto, gli inquirenti hanno rilevato un'evasione di 13,5 milioni di euro tra costi non riconosciuti, evasione dell'Iva e false compensazioni.
    Quando i finanzieri hanno iniziato i controlli, gli amministratori delle cooperative "si sono mostrati scarsamente collaborativi": erano spesso irreperibili, rifiutavano di consegnare la documentazione richiesta e non firmavano i verbali. Questo atteggiamento non ha impedito l'indagine, ma ha comportato ai quattro amministratori (presenti e passati) anche l'accusa di "occultamento di documentazione contabile", un reato che da solo prevede la reclusione fino a cinque anni. Gli altri reati contesti sono quelli di emissione ed utilizzo di fatture false, dichiarazione infedele e indebite compensazioni, che prevedono fino a sei anni di carcere.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione
previous arrow
next arrow
Slider