Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Una app traccia il cabotaggio stradale in Scandinavia


    La ricerca prende in esame tre Paesi scandinavi, ossia Danimarca, Norvegia e Svezia, che sono diversi sia come attività di autotrasporto, sia come impatto del cabotaggio stradale. Un elemento innovativo di questa ricerca è l'utilizzo di una specifica app per smartphone (Cabotagestudien), installata da ottomila autisti volontari, che rilevano la posizione dei veicoli stranieri che vedono lungo la strada, così da poter tracciare i loro percorsi. La prima versione dell'applicazione è stata rilasciata nella primavera del 2013 e il suo uso è molto semplice: l'autista inserisce la targa del camion individuato e la sua posizione, usando la rilevazione Gps del suo smartphone. In seguito, la app è stata migliorata e sempre più autisti svedesi, danesi e norvegesi hanno cominciato a usarla quotidianamente. I ricercatori hanno anche attivato un sito web dedicato, che la mappa con il tracciamento dei veicoli, e una specifica pagina Facebook.
    La ricerca è anche avvenuta sul campo. In questo caso, i ricercatori hanno girato le aree di sosta della Scandinavia intervistando alcuni autisti stranieri. È emerso che gli autisti polacchi sono abbastanza soddisfatti del lavoro e della paga. Viaggiano per quattro o cinque settimane di seguito, seguite da due settimane a casa. I bulgari sono più reticenti e si capisce il perché, visto che uno di loro ha dichiarato di viaggiare anche per tre o quattro mesi di seguito e tornare a casa per due o quattro settimane.
    I risultati del tracciamento della app Cabotagestudien mostrano che nei tre Paesi scandinavi la maggior parte dei camion stranieri è polacca (19%). seguono i bulgari in Danimarca e Svezia (18% e 12%) e i lituani in Norvegia (17%). Ma ci sono anche numerosi camion tedeschi: 12% in Danimarca, 9% in Svezia e 8% in Norvegia. Ovviamente, non tutti attuano anche trasporto di cabotaggio, ma solo trasporto internazionale.
    La Danimarca ha una solita tradizione di autotrasporto internazionale, che però è colpita dalla concorrenza straniera. Per contrastare quella irregolare, la Polizia danese attua controlli sempre più stringenti. La statistica più recente delle Autorità riferisce che il cabotaggio illegale rappresenta lo 0,5% dell'autotrasporto interno. Le rilevazioni di Cabotagestudien mostrano 422 veicoli che hanno attuato attività di presunto cabotaggio, su 2652 veicoli tracciati. Ma l'analisi dei dati non rileva tracce di cabotaggio illegale.
    Per quanto riguarda la Svezia, la ricerca rileva che questo fenomeno ha ridotto le tariffe del trasporto stradale e che viene attuato anche attraverso forme abusive. Ma emerge anche che diverse imprese svedesi utilizzano autisti stranieri free lance che guidano camion con targa svedese, una pratica ritenuta controversa (anche perché non sono realmente autonomi). Sui 7641 veicoli tracciati, 1211 sembrano avere attuato attività di cabotaggio legale e 379 un sospetto cabotaggio irregolare. Ricordiamo che dal 1° gennaio 2015, la Svezia ha aumentato le sanzioni per il cabotaggio illegale.
    In Norvegia, la ricerca ha tracciato ben 28.984 osservazioni svolte da 1213 volontari. Per comprendere tale dato, basti pensare che ogni giorni transitano sul confine con la Svezia 2400 camion. Ma la maggior parte dei veicoli sono norvegesi o svedesi, perché i controlli stringenti e altre condizioni rendono difficile l'accesso a vettori di altre nazionalità. La ricerca indica 346 veicoli che svolgevano trasporti internazionali e potenziale cabotaggio.
    La ricerca approfondisce anche il caso della Bulgaria, che appare il più problematico per il cabotaggio. Gli autisti, per esempio, sono pagati a percorrenza chilometrica, che rendo più facile il loro sfruttamento. Inoltre, la Bulgaria ha particolari accordi con la Macedonia per l'impiego di lavoratori e si ritiene che numerosi camion con targa bulgara siano guidati da macedoni, che hanno patente bulgara.
    Gli autori della ricerca sono Henrik Sternberg, Michal Filipiak, Erik Hofmann e Daniel Hellström.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata foto di Mario tratta dalla ricerca Cabotagestudien
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • L’Egitto sequestra la portacontainer Ever Given

    L’Egitto sequestra la portacontainer Ever Given

    Un Tribunale egiziano ha ordinato alla società giapponese Shoei Kisen Kaisha, proprietaria della portacontainer Ever Given, di pagare 900 milioni di dollari per i danni causati dall’incagliamento nel Canale di Suez e ha sequestrato la nave.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Deutsche Post stanzia sette miliardi nella logistica sostenibile

LOGISTICA

Il profilo di chi cerca lavoro nella logistica

LOGISTICA

Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile
previous arrow
next arrow
Slider