Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Una app traccia il cabotaggio stradale in Scandinavia


    La ricerca prende in esame tre Paesi scandinavi, ossia Danimarca, Norvegia e Svezia, che sono diversi sia come attività di autotrasporto, sia come impatto del cabotaggio stradale. Un elemento innovativo di questa ricerca è l'utilizzo di una specifica app per smartphone (Cabotagestudien), installata da ottomila autisti volontari, che rilevano la posizione dei veicoli stranieri che vedono lungo la strada, così da poter tracciare i loro percorsi. La prima versione dell'applicazione è stata rilasciata nella primavera del 2013 e il suo uso è molto semplice: l'autista inserisce la targa del camion individuato e la sua posizione, usando la rilevazione Gps del suo smartphone. In seguito, la app è stata migliorata e sempre più autisti svedesi, danesi e norvegesi hanno cominciato a usarla quotidianamente. I ricercatori hanno anche attivato un sito web dedicato, che la mappa con il tracciamento dei veicoli, e una specifica pagina Facebook.
    La ricerca è anche avvenuta sul campo. In questo caso, i ricercatori hanno girato le aree di sosta della Scandinavia intervistando alcuni autisti stranieri. È emerso che gli autisti polacchi sono abbastanza soddisfatti del lavoro e della paga. Viaggiano per quattro o cinque settimane di seguito, seguite da due settimane a casa. I bulgari sono più reticenti e si capisce il perché, visto che uno di loro ha dichiarato di viaggiare anche per tre o quattro mesi di seguito e tornare a casa per due o quattro settimane.
    I risultati del tracciamento della app Cabotagestudien mostrano che nei tre Paesi scandinavi la maggior parte dei camion stranieri è polacca (19%). seguono i bulgari in Danimarca e Svezia (18% e 12%) e i lituani in Norvegia (17%). Ma ci sono anche numerosi camion tedeschi: 12% in Danimarca, 9% in Svezia e 8% in Norvegia. Ovviamente, non tutti attuano anche trasporto di cabotaggio, ma solo trasporto internazionale.
    La Danimarca ha una solita tradizione di autotrasporto internazionale, che però è colpita dalla concorrenza straniera. Per contrastare quella irregolare, la Polizia danese attua controlli sempre più stringenti. La statistica più recente delle Autorità riferisce che il cabotaggio illegale rappresenta lo 0,5% dell'autotrasporto interno. Le rilevazioni di Cabotagestudien mostrano 422 veicoli che hanno attuato attività di presunto cabotaggio, su 2652 veicoli tracciati. Ma l'analisi dei dati non rileva tracce di cabotaggio illegale.
    Per quanto riguarda la Svezia, la ricerca rileva che questo fenomeno ha ridotto le tariffe del trasporto stradale e che viene attuato anche attraverso forme abusive. Ma emerge anche che diverse imprese svedesi utilizzano autisti stranieri free lance che guidano camion con targa svedese, una pratica ritenuta controversa (anche perché non sono realmente autonomi). Sui 7641 veicoli tracciati, 1211 sembrano avere attuato attività di cabotaggio legale e 379 un sospetto cabotaggio irregolare. Ricordiamo che dal 1° gennaio 2015, la Svezia ha aumentato le sanzioni per il cabotaggio illegale.
    In Norvegia, la ricerca ha tracciato ben 28.984 osservazioni svolte da 1213 volontari. Per comprendere tale dato, basti pensare che ogni giorni transitano sul confine con la Svezia 2400 camion. Ma la maggior parte dei veicoli sono norvegesi o svedesi, perché i controlli stringenti e altre condizioni rendono difficile l'accesso a vettori di altre nazionalità. La ricerca indica 346 veicoli che svolgevano trasporti internazionali e potenziale cabotaggio.
    La ricerca approfondisce anche il caso della Bulgaria, che appare il più problematico per il cabotaggio. Gli autisti, per esempio, sono pagati a percorrenza chilometrica, che rendo più facile il loro sfruttamento. Inoltre, la Bulgaria ha particolari accordi con la Macedonia per l'impiego di lavoratori e si ritiene che numerosi camion con targa bulgara siano guidati da macedoni, che hanno patente bulgara.
    Gli autori della ricerca sono Henrik Sternberg, Michal Filipiak, Erik Hofmann e Daniel Hellström.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata foto di Mario tratta dalla ricerca Cabotagestudien
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

    Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

    La Commissione Europea raccoglie proposte per accedere a un finanziamento di 100 milioni di euro per potenziare la rete delle aree di sosta sicure per veicoli industriali. Soddisfatte Iru ed Etf.
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci

TECNICA

Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci
Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina

TECNICA

Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina
previous arrow
next arrow
Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione

LOGISTICA

Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione
Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo

LOGISTICA

Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo
Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia

LOGISTICA

Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia
Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica

LOGISTICA

Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica
Green Pass obbligatorio anche per trasporto e logistica

LOGISTICA

Green Pass obbligatorio anche per trasporto e logistica
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

CAMIONSFERA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia

CAMIONSFERA

K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia
Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico
Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli

CAMIONSFERA

Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli
Podcast K44, i primi 125 anni del camion

CAMIONSFERA

Podcast K44, i primi 125 anni del camion
Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania

CAMIONSFERA

Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania
Londra semplificherà gli esami per la patente camion

CAMIONSFERA

Londra semplificherà gli esami per la patente camion
Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero

CAMIONSFERA

Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero
previous arrow
next arrow