Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Coreper approva riforma europea dell’autotrasporto


Lentamente il primo Pacchetto Mobilità procede nel tortuoso processo di approvazione comunitaria. Il testo originale redatto dalla Commissione Europea è stato prima approvato con alcune modifiche dal Parlamento Europeo e, dopo due mesi di discussioni, l'11 dicembre i rappresentanti del Parlamento Europeo e quelli della presidenza del Consiglio Europeo (emanazione diretta dei Governi) hanno concordato un testo comune, che apporta modifiche a quello uscito dal Parlamento. Questo testo deve quindi essere rivotato dai parlamentari (dovrebbe andare in Commissione Trasporti entro la fine di gennaio) e dal Consiglio Europeo. Rispetto quest'ultimo organismo, oggi si è compiuto un ulteriore passo in avanti: il Coreper (Comitato dei rappresentanti permanenti) ha confermato l'accordo provvisorio dell'11 dicembre.
In una nota, il Coperer spiega che "le nuove norme sono volte a garantire un equilibrio tra migliori condizioni di lavoro per i conducenti e la libertà di fornire servizi transfrontalieri per i trasportatori e contribuiranno anche alla sicurezza stradale. Apporteranno inoltre la chiarezza di cui il settore ha particolarmente bisogno e porranno fine a un'applicazione non uniforme delle norme tra gli Stati membri". Timo Harakka, ministro dei Trasporti e delle comunicazioni della Finlandia e presidente del Consiglio aggiunge che "le norme che abbiamo approvato oggi sono chiare, eque e applicabili: miglioreranno le condizioni di lavoro e sociali per i conducenti in una professione che deve diventare più attraente. Nel contempo, stiamo creando condizioni commerciali più armonizzate e stabili per le imprese di trasporti, molte delle quali sono piccole e medie imprese. Procedure più agevoli e un'applicazione più uniforme semplificheranno la vita di conducenti, imprese e autorità nazionali".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Autotrasporto

Logistica

Mare