Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Autotrasporto Ilva Taranto sul piede di guerra


L'autotrasporto tarantino torna sul piede di guerra contro l'Ilva, minacciando azioni di protesta se non saranno risolti due problemi ritenuti cruciali ed posti in evidenza da Casartigiani nella riunione indetta lo scorso martedì. Il primo riguarda il mancato pagamento delle fatture: risultano ancora insolute quelle relative ai trasporti di dicembre 2017 e gennaio 2018. I vettori chiedono l'immediato pagamento degli arretrati e la garanzia che le nuove fatture saranno pagate entro trenta giorni dall'emissione. Gli autotrasportatori non riescono a sostenere l'attuale situazione, dove devono pagare immediatamente i costi relativi al carburante, alle autostrade, ai dipendenti e alla manutenzione dei veicoli, mentre sono pagati in ritardo, col rischio di nuovi insoluti.
Il secondo punto critico riguarda i volumi di trasporto affidati alle imprese tarantine, ritenuti scarsi. Una parte consistente della produzione viene imbarcata sulle navi, che poi la portano ai porti del nord Italia, affidandola agli autotrasportatori settentrionali per la consegna finale. In più l'industria affiderebbe ai vettori locali prodotti sottopeso, cui non è riconosciuta una tariffa minima. Se non riceveranno una pronta risposta a queste richieste, gli autotrasportatori bloccheranno gli accessi allo stabilimento Ilva di Taranto, interrompendo così i flussi in entrata e in uscita.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.