Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

    Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

    Il 25 maggio entrerà in vigore il nuovo quadro giuridico per la completa digitalizzazione della procedura Tir a livello globale. Può servire anche per i trasporti da e per la Gran Bretagna.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Antimafia, sei imprese sequestrate a Vincenzo Ercolano

    Il sequestro rientra nell'inchiesta Caronte su alcuni esponenti della famiglia catanese Ercolano, che ha gestito diverse attività nel settore dei trasporti, e trova riscontri anche nell'indagine Iblis 2, svolta nei confronti delle famiglie Ramacca e Caltagirone, sempre di Catania. L'inchiesta Caronte, spiegano gli inquirenti, ha posto in evidenza che "il settore del trasporto è di speciale interesse per Cosa Nostra". Per radicarsi in questa attività, la mafia catanese si sarebbe alleata a quelle di Palermo e Agrigento.
    Nei trasporti, Cosa Nostra è quindi entrata direttamente ma ha anche attivato "cointeressenze" con alcuni settori imprenditoriali con lo scopo di conquistare una posizione di monopolio. Ciò avviene, come spiegano i Carabinieri, tramite "il procacciamento dei clienti grazie alla spendita, implicita o esplicita, del nome dell'organizzazione mafiosa e nella costituzione di ampi consorzi funzionali al controllo del mercato e all'accentramento delle attività dirette alla percezione degli ecobonus, risultata essere fonte di guadagno dell'associazione mafiosa investigata".
    E proprio nel trasporto combinato strada-mare, Cosa Nostra avrebbe avviato un'attività utilizzando la società Servizi Autostrade del Mare dove, secondo gli inquirenti "avevano occulti interessi Vincenzo Ercolano e Vincenzo Aiello". Questa società ha firmato un contratto di affitto di tre traghetti con la Amadeus Spa, che è riconducibile ad Amedeo Matacena. Queste navi, noleggiate con canone mensile di 120mila euro, sono state usate sulla rotta tra Sicilia e Calabria per novanta giorni, tra il 2005 e il 2006. Poi, il servizio è stato improvvisamente interrotto "con consistenti danni per la Servizi Autostrade del Mare".
    In questo contesto gli inquirenti inseriscono Vincenzo Ercolano, che è titolare di diverse imprese di trasporto insieme al padre Giuseppe. Secondo gli investigatori, per accrescere l'attività egli avrebbe "utilizzato non solo la forza di intimidazione derivante dalla sua appartenenza anagrafica ad una delle famiglie che da decenni costituiscono la famiglia catanese di Cosa Nostra, ma anche i poteri e le facoltà connaturate alla sua effettiva appartenenza a quest'ultima famiglia".
    Dopo un sequestro d'imprese attuato verso Giuseppe Ercolano (tra cui la Geotrans), il figlio Vincenzo ha costituito una nuova società di trasporto - la R.C.L. - che è stata "intestata fittiziamente a terzi e stava di fatto subentrando nei rapporti commerciali che erano prima gestiti dalla Geotrans". Questa è, per gli inquirenti, la giustificazione del sequestro attuato il 9 maggio 2015 di sei imprese e dei relativi beni strumentali, dal valore di 23 milioni di euro.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Grimaldi acquista traghetti e terminal in Spagna

    Grimaldi acquista traghetti e terminal in Spagna

    Il gruppo armatoriale napoletano Grimaldi potenzia la sua presenza in Spagna tramite l’acquisto dalla Naviera Armas Trasmediterránea di cinque traghetti e due terminal portuali a Barcellona e Valencia.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico

LOGISTICA

Allarme anche per la carenza di materie plastiche

LOGISTICA

Amazon aprirà tre logistiche in Veneto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile
previous arrow
next arrow
Slider