Array ( [0] => 31 )

Primo piano

  • K44 podcast: cauto ottimismo nell’autotrasporto

    K44 podcast: cauto ottimismo nell’autotrasporto

    Un sondaggio svolto dalla Borsa carichi Teleroute tra i trasportatori europei mostra che gli italiani dichiarano un cauto ottimismo nella ripresa dopo la pandemia di Covid-19. Ne parla in questo episodio del podcast K44 la voce del trasporto Domenico Schiavone, sales manager per l'Italia di Teleroute.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Proseguono le trattative sui camionisti in Francia


    Tiene la tregua dei sindacati istituita dopo l'incontro di ieri con le associazioni dell'autotrasporto per trovare un'intesa sulla vertenza degli autisti. Il giorno più caldo di questa settimana è stato mercoledì, quando è sceso in piazza il più importante sindacati dei camionisti francesi, ossia la CFDT, che ha attuato blocchi sulle strade, nelle piattaforme logistiche e in qualche raffineria. La stessa CFDT è stata la prima ad istituire la tregua, per consentire il riavvio del Tavolo di trattativa. La prossima riunione è programmata per martedì 3 febbraio 2015, alla presenza di un mediatore scelto dal Governo.
    Le parti sono divise soprattutto sulla percentuale di aumento salariale: i sindacati chiedono il 5%, le imprese non intendono salire sopra il 2%. Ma gli autisti francesi contestano anche il dumping sociale che ha provocato una significativa riduzione del lavoro. Secondo un rapporto del 2014 redatto dal senatore del Partito Comunista francese Eric Bocquet – intitolato Le droit en soute? Le dumping social dans les transports européens – dalla fine degli anni Novanta a oggi l'autotrasporto francese avrebbe perso ben 21mila posti di lavoro, a causa della liberalizzazione e del dumping sociale.
    Questo fenomeno (come accade anche in Italia) è alimentato dalle stesse imprese di autotrasporto francesi, che aprono filiali nei Paesi dell'Est, dove la manodopera costa almeno la metà. Uno studio del 2013 svolto dal Comité National Routier mostra che nel 2011 mediamente il costo orario di un autista polacco era il 34% di quello di un collega francese. Il rapporto di Bocquet afferma anche che le principali aziende di trasporto hanno creato importanti filiali all'estero. Per esempio, Norbert Dentressangle avrebbe cancellato 535 posti di lavoro in Francia tra gennaio 2011 e giugno 2013, su un totale di 9128 dipendenti.
    Proprio alcuni dirigenti di tre società del Gruppo Dentressangle dovranno comparire all'inizio di marzo davanti al Tribunale di Valence per rispondere ad accuse inerenti l'uso illegale di manodopera straniera. La questione riguarda ben 1500 autisti portoghesi, rumeni e polacchi impiegati dal gruppo dal 2005 al 2012 in trasporti internazionali in un modo che la pubblica accusa ritiene illegittimo. Dentressangle ha sempre respinto le accise di distacco internazionale illegittimo e di dumping sociale, affermando che le sue attività di trasporto internazionale rispettano la normativa europea. Per quanto riguarda l'uso di vettori stranieri, il gruppo sostiene che è l'unico modo per sopravvivere nell'autotrasporto internazionale.
    In tutti i casi, il tema del dumping sociale condiziona pure in questa vertenza. Ricordiamo che la scorsa estate il Parlamento francese ha approvato una legge che rende illegittima la permanenza in cabina dell'autista per svolgere la pausa settimanale, con multe molto pesanti. E proprio la concorrenza sleale degli stranieri è il principale argomento con cui le imprese di autotrasporto francesi rifiutano le richieste salariali dei sindacati.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Camionisti britannici minacciano lo sciopero

    Camionisti britannici minacciano lo sciopero

    Un gruppo di autisti di veicoli industriali della Gran Bretagna ha avviato una mobilitazione chiamata “stay at home” contro i bassi salari e le pesanti condizioni di lavoro, causate anche dalla carenza di camionisti. Avrebbero aderito almeno tremila conducenti.
K44 podcast, i carburanti sintetici salveranno il diesel?

TECNICA

K44 podcast, i carburanti sintetici salveranno il diesel?
La pandemia ha frenato i carrelli elevatori

TECNICA

La pandemia ha frenato i carrelli elevatori
K44 videocast, i nuovi Daf visti dai trasportatori

TECNICA

K44 videocast, i nuovi Daf visti dai trasportatori
Renault Trucks svela la nuova generazione di camion TCK Evolution

TECNICA

Renault Trucks svela la nuova generazione di camion TCK Evolution
Man rinnova i camion pesanti con telecamere per retrovisione

TECNICA

Man rinnova i camion pesanti con telecamere per retrovisione
previous arrow
next arrow
Il camion elettrico di Tesla è pronto a partire

LOGISTICA

Il camion elettrico di Tesla è pronto a partire
La Cina espande il porto interno etiope di Modjo

LOGISTICA

La Cina espande il porto interno etiope di Modjo
Uber Freight investe due miliardi nelle spedizioni digitali

LOGISTICA

Uber Freight investe due miliardi nelle spedizioni digitali
FedEx sperimenta furgone autonomo Nuro

LOGISTICA

FedEx sperimenta furgone autonomo Nuro
Cambio di proprietà per la Compagnia Portuale Monfalcone

LOGISTICA

Cambio di proprietà per la Compagnia Portuale Monfalcone
previous arrow
next arrow
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
La Gran Bretagna estenderà le ore di guida dei camionisti

BREXIT

La Gran Bretagna estenderà le ore di guida dei camionisti
Carenza autisti, GB vuole aumentare guida e dimensioni camion

BREXIT

Carenza autisti, GB vuole aumentare guida e dimensioni camion
Autotrasporto ottimista per il post-Covid

BREXIT

Autotrasporto ottimista per il post-Covid
previous arrow
next arrow
Camionisti britannici minacciano lo sciopero

CAMIONSFERA

Camionisti britannici minacciano lo sciopero
La Lombardia finanzia l’assunzione dei camionisti

CAMIONSFERA

La Lombardia finanzia l’assunzione dei camionisti
Alleanza per nuova autostrada in Liguria

CAMIONSFERA

Alleanza per nuova autostrada in Liguria
Sgominata una banda di rapinatori camion

CAMIONSFERA

Sgominata una banda di rapinatori camion
Accordo tra Consiglio e Parlamento europeo sull’eurovignetta

CAMIONSFERA

Accordo tra Consiglio e Parlamento europeo sull’eurovignetta
Rischio aumento dei pedaggi ad agosto

CAMIONSFERA

Rischio aumento dei pedaggi ad agosto
Prosciolto il camionista dell’incidente di Zanardi

CAMIONSFERA

Prosciolto il camionista dell’incidente di Zanardi
Hegelmann costruisce un hotel per camionisti in Polonia

CAMIONSFERA

Hegelmann costruisce un hotel per camionisti in Polonia
Antitrust multa Autostrade sulla mancata riduzione dei pedaggi

CAMIONSFERA

Antitrust multa Autostrade sulla mancata riduzione dei pedaggi
K44 videocast, autotrasporto fermo in coda

CAMIONSFERA

K44 videocast, autotrasporto fermo in coda
Tra Losanna e Ginevra precedenza ai treni merci

CAMIONSFERA

Tra Losanna e Ginevra precedenza ai treni merci
Portogallo regola per Legge il carico e scarico dei camion

CAMIONSFERA

Portogallo regola per Legge il carico e scarico dei camion
Quando il trasporto in conto proprio è esente dalla Cqc

CAMIONSFERA

Quando il trasporto in conto proprio è esente dalla Cqc
Lavori sull’A1 tra Calenzano e Barberino fino al 2024

CAMIONSFERA

Lavori sull’A1 tra Calenzano e Barberino fino al 2024
Autostrade e ferrovie interrotte in Germania occidentale

CAMIONSFERA

Autostrade e ferrovie interrotte in Germania occidentale
previous arrow
next arrow