Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

ABC vince battaglia degli slot ad Amsterdam


È durata un pochi giorni la battaglia aerea sui cieli dell'aeroporto olandese di Schiphol per il controllo degli slot della compagnia AirBridgeCargo, ma in poche ore ha raggiunto anche i Governi dei due Paesi coinvolti. La contesa è iniziata quando la società che gestisce l'aeroporto olandese ha annunciato che stava raggiungendo il numero massimo i slot disponibili, fissato in 500mila Atm (air transport movements) l'anno, di cui 18mila usati dagli aerei cargo.
In particolare, sono emersi problemi per la stagione invernale, stimando che si potrebbero perdere 37 voli settimanali di full freight, sugli attuali 150. Tra le vittime del taglio c'era anche la compagnia cargo russa AirBridgeCargo, che ha visto annullare quasi la metà dei suoi slot a Schiphol, suscitando la reazione del Governo russo, che il 31 ottobre ha minacciato di togliere slot nei suoi aeroporti alle compagnie olandesi.
Una reazione ritenuta dalle Autorità aeroportuali olandesi eccessiva e qualcuno ha anche ipotizzato che sia dovuta anche alla recente decisione del ministero degli Esteri olandese di processare i responsabili dell'abbattimento in Ucraina nel 2014 del volo Malaysia Airlines MH17, dove morirono 298 persone, tra cui 196 cittadini olandesi. I sospetti i quell'abbattimento sono caduti sui ribelli ucraini filorussi.
Durante la vertenza, AirBridgeCargo ha annunciato che avrebbe trasferito alcuni voli all'aeroporto belga di Liegi, ma nel frattempo ha proseguito i negoziati per mantenere la posizioni a Schiphol. Il 6 ottobre, la compagnia ha annunciato che dopo due giorni i trattativa, ha raggiunto un accordo con Klm per proseguire le attività a Amsterdam. Non sono ancora emersi dettagli sull'intesa, ma pare che si tratti di un accordo di code-share.
Nel frattempo, altre compagnie cargo stanno cercano piste alternative a Schiphol. Singapore Airlines Cargo trasferirà dalla fine di ottobre quattro voli la settimana a Bruxelles, mentre si starebbe proponendo anche lo scalo francese di Vatry, dedicato al cargo, che ha ancora buone potenzialità di crescita.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.