Array ( [0] => 17 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Allestitori a Trento per formazione Scania

Gli allestitori di tutta Italia si sono incontrati a Trento per una evento dedicato alla formazione e confronto con il mondo Scania. Tre giornate, dedicate nello specifico agli allestitori di ogni applicazione. Un'occasione preziosa per mettere in evidenza tutte le novità introdotte da Scania che, lancio dopo lancio, ha svelato al mondo l'intera gamma di veicoli per la nuova generazione. Dopo la presentazione dei mezzi per le applicazioni del trasporto lungo raggio e per l'industria delle costruzioni, Scania ha presentato i veicoli pensati per i contesti urbani. L'incontro è stato importante per sottolineare i vantaggi competitivi della nuova generazione di veicoli Scania e per comprendere il punto di vista degli allestitori. L'appuntamento a Trento è stato determinante per sottolineare l'impegno di Scania nel guidare il cambiamento verso un trasporto sostenibile. Un evento di successo che ha visto la presenza di oltre 80 partecipanti in rappresentanza delle più importanti e prestigiose realtà del mondo degli allestitori presenti sul territorio italiano.
"Gli allestitori rappresentano per noi dei partner di primaria importanza, è da questa convinzione che nasce l'idea di un incontro dedicato al termine del completamento della presentazione della nuova gamma di veicoli Scania", ha evidenziato Alessandro Girardi, Pre-sales Manager di Italscania. "Nel corso dell'incontro abbiamo mostrato loro tutte le novità introdotte, siamo entrati nel vivo del mondo Scania e sottolineato il nostro impegno nel guidare il cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile. Siamo convinti del fatto che lavorando a stretto contatto con il mondo degli allestitori potremo coltivare quel processo di miglioramento continuo che ci caratterizza e che ci consentirà sempre più di offrire soluzioni di trasporto su misura, sicure e sostenibili, sia dal punto di vista economico che ambientale".
"Con la nuova generazione di veicoli, Scania ha fatto grandi passi avanti sul fronte della sicurezza, comfort alla guida ed efficienza nei consumi", ha evidenziato Andrea Carolli, Responsabile del dipartimento Sales and Development, Construction, Distribution, P&S di Italscania. "Solo attraverso il dialogo con il mondo degli allestitori e lavorando a stretto contatto riusciamo realmente ad offrire ai nostri clienti un veicolo su misura, in grado di rispondere alle specifiche esigenze di trasporto, migliorando così ulteriormente l'economia operativa totale, sempre nel segno della sostenibilità".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    Il 20 maggio 2020, il Consiglio d’Europa ha definitivamente approvato il Regolamento che estende all’intera Unione Europea le proroghe attuate da alcuni Paesi sulle scadenze dei documenti degli autisti e le revisioni dei veicoli industriali. Rinvio anche delle tasse portuali.

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare