TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Autotrasporto blocca l’A16 in Francia

E-mail Stampa PDF

Alle 20:00 del 18 marzo 2019 è iniziata la protesta degli autotrasportatori francesi contro lo sciopero bianco attuato dal 4 marzo dai Doganieri di Calais e Dunkerque, che a loro volta chiedono maggiori risorse per affrontare la Brexit.


Francia fila camion Polizia fntFntrIl 4 marzo i Doganieri francesi hanno iniziato lo sciopero bianco nei porti di Calais e Dunkerque, che consiste nell'applicazione rigorosa delle procedure e dei controlli e nell'astensione dagli straordinari, per chiedere al Governo maggiori risorse per affrontare l'imminente uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea che ormai pare avverrà senza accordi. Questa protesta sta causando grossi problemi agli autotrasportatori che s'imbarcano per la Gran Bretagna a causa delle lunghissime attese per entrare nei porti. Da alcuni giorni, le associazioni dell'autotrasporto chiedono un intervento del Governo, che però non sta attuando misure efficaci, quindi hanno deciso di avviare a loro volta una protesta, attuando un blocco filtrante per i veicoli pesanti sull'autostrada A16. Dalle 20:00 di lunedì 18 marzo, i camion ostacolano la circolazione su un tratto di sette chilometri dell'autostrada compreso tra la frontiera con il Belgio e il porto di Dunkerque, intervenendo cui mezzi che entrano in Francia.
In una nota, l'associazione Fntr dichiara che la manifestazione "durerà e crescerà fino a quando la situazione al porto e al tunnel sotto la Manica non tornerà normale". L'associazione spiega che il fermo di una camion per dieci ore comporta un costo di 600 euro, compromettendo i bilanci delle imprese di autotrasporto. Inoltre, denuncia la Fntr, mancano servizi sanitari decenti per gli autisti in coda, mentre l'intera viabilità delle aree interessate risulta difficile. "Abbiamo pazientato troppo. Chiediamo al Governo di assumersi le sue responsabilità e regolare la vertenza con i Doganieri", conclude il comunicato.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1969

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed