TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Stoccarda sperimenta la logistica elettrica

E-mail Stampa PDF

La società tedesca Hermes e il Comune di Stoccarda mettono su strada una flotta di cinque autocarri elettrici Canter E-Cell per provarli in diverse situazioni operative.


Fuso Canter ECell Comune AmburgoI veicoli sono stati costruiti nello stabilimento Fuso del Portogallo che serve i Canter per l'intera Europa e hanno già subito un test sulle strade portoghesi. Ora arrivano a Stoccarda, sede del Gruppo Daimler che controlla Fuso, per un nuovo ciclo di sperimentazioni operative che durerà un anno in condizioni di lavoro reali, a partire da aprile 2016. Il test avviene usando cinque veicoli con diversi allestimenti: due con cassone ribaltabile servono per cantieri stradali, due con furgonatura servono al Comune di Stoccarda per trasporti e un altro viene usato dalla società logistica Hermes per le consegne di piccoli pacchi.
Questa non è la prima sperimentazione di Hermes nel trasporto elettrico. La società ha già usato il Vito E-Cell elettrico per la distribuzione a Berlino e Amburgo e usa furgoni elettrici per il lavoro quotidiano nel centro di Londra. Il sindaco di Stoccarda, Fritz Kuhn, ha dichiarato che tutta l'elettricità che sarà usata dai quattro Canter E-Cell nell'anno di sperimentazione deriva da fonti rinnovabili. Il sindaco ha aggiunto che tutte le autovetture che saranno acquistate dal Comune avranno trazione completamente elettrica.
Questo test è stato presentato l'11 aprile 2016 da Wolfgang Bernhard, responsabile della divisione Trucks & Buses di Daimler, secondo cui la trazione elettrica può diventare interessante anche per i veicoli merci che operano nella distribuzione urbana, grazie ai progressi della tecnologia delle batterie al litio. E proprio quella delle batterie è la principale sfida della logistica elettrica, che si svilupperà se aumenterà la capacità e diminuirà il prezzo.
Il Fuso Canter E-Cell ha un'autonomia di circa cento chilometri per carica completa delle batterie, operazione che richiede sette ore a 220 volt, ma solo un'ora con una rete da 390 volt. Il veicolo ha una massa complessiva di sei tonnellate, con portata utile dell'autotelaio (senza l'allestimento) di tre tonnellate. Il motore elettrico offre una potenza di 110 kW-150 CV. Il passo di 3400 mm assicura il montaggio di allestimenti lunghi fino a cinque metri e una portata utile, con allestimento furgonato, di circa due tonnellate.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1609

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed