TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

RailRunner Europe chiede procedura d’insolvenza

E-mail Stampa PDF

Il 18 gennaio 2019, la società tedesca di trasporto intermodale ha chiesto al Tribunale di Amburgo l'avvio della procedura d'insolvenza, con l'obiettivo di riorganizzare e ristrutturare l'azienda.


Railrunner treno semirimorchi carrelloRailRunner Europe è stata fondata ad Amburgo nel 2015 dalla RailRunner statunitense per svolgere trasporto combinato strada-rotaia di semirimorchi, container e casse mobili. Per questi trasporti, RailRunner voleva introdurre anche in Europa il suo sistema bimodale che, tramite uno speciale carrello ferroviario che si aggancia facilmente alla ralla del semirimorchio, permette di formare convogli senza caricare i semirimorchi stessi su carri ferroviari. Grazie a questo sistema, la società afferma di aumentare fino al venti percento la capienza dei convogli ferroviari, ridurre il peso del treno, far viaggiare unità alte fino a quattro metri e ridurre i costi di movimentazione nei terminal. RailRunner Europe ha avviato il primo, e finora unico, collegamento tra Bratislava e Braunschweig alla fine di luglio 2017, senza però ottenere i risultati previsti. Questo primo servizio è stato svolto usando tradizionali carri pocket, invece della tecnologia RailRunner.
La società afferma di avere servito in questi diciotto mesi duecento committenti, attivi soprattutto nei componenti automotive, ma alcuni elementi hanno limitato lo sviluppo del suo servizio, tra cui cita i ritardi nel carico e scarico dei semirimorchi negli stabilimenti e nelle piattaforme logistiche, problemi alla circolazione ferroviaria a causa di lavori, soprattutto nella valle dell'Elba, richiesta di lunghi tempi di pagamento da parte dei clienti. RailRunner sostiene di voler usare la procedura d'insolvenza per riorganizzare e ristrutturare l'azienda e i suoi servizi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1675

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed