Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Il porto di Rotterdam apre il cielo ai droni

    Il porto di Rotterdam apre il cielo ai droni

    L’Autorità portuale di Rotterdam assegna uno spazio aereo dedicato al volo degli apparecchi a guida autonoma, perché sta aumentando il numero dei droni usati per la sicurezza, le ispezioni e nel prossimo futuro per il trasporto.

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Autotrasporto

  • Fiap esce da Conftrasporto e viaggia da sola

    Fiap esce da Conftrasporto e viaggia da sola

    Il nuovo corso dell’associazione degli autotrasportatori Fiap compie un altro passo, segnato dall’uscita da Conftrasporto. Vuole proseguire il percorso in modo autonomo, fuori dalle confederazioni.

    Venezia ridefinisce il ruolo del porto e della logistica


    Una parte consistente di questo investimento è dedicata alle attività logistiche e allo sviluppo delle infrastrutture portuali, sulla base di un modello che vede il porto come centro di nuove attività industriali, per avvicinare la produzione ai corridoi globali di trasporto. L'autorità Portuale di Venezia, che è uno dei firmatari dell'accordo, porta l'esempio dei settori agroalimentare e siderurgico, che sono comunque già presenti nello scalo. "Il complesso degli interventi previsti dall'accordo migliorerà sensibilmente la qualità del sito di Porto Marghera, potenziando le caratteristiche del porto e gettando le basi per la creazione del sistema manifatturiero/logistico di domani", precisa in una nota.
    Tra le attività che potrebbero attivarsi in quest'area ci sono quelle logistiche ad elevato valore aggiunto, che s'integrano nelle ultime fasi della filiera produttiva. Il programma comprende anche lo sviluppo di produzioni chimiche ed energetiche in una logica ambientale, quindi prevede anche attività logistiche dedicati a questi comparti. Il flusso delle merci dovrebbe essere bidirezionale: servire in made in Italy destinato all'export e smistare le merci importate in Europa.
    "Il futuro di Porto Marghera si fonda su tre pilastri che ne consentiranno crescita e sviluppo: l'attrazione di attività porto-centriche, ossia quelle che sappiano sfruttare al meglio la vicinanza al mare e le grandi potenzialità logistico-infrastrutturali, la ritrovata accessibilità grazie ai lavori di escavo dei canali, delle banchine esistenti e il ripristino dei tracciati ferroviari e la realizzazione del porto offshore, che consentirà di mantenere elevati livelli di efficienza portuale a beneficio delle imprese e dell'economia del Nordest, ma anche dell'Italia e dell'Europa", ha dichiarato Paolo Costa, presidente dell'Autorità Portuale di Venezia.
    L'Autorità investirà in questo progetto 69,5 milioni di euro, con interventi che interessano soprattutto la modifica delle banchine esistenti e la costruzione di nuove, ma anche la realizzazione di piazzali e interventi sulla viabilità. "Attraverso queste opere, si otterrà un miglioramento della capacità del porto e una maggior efficienza dell'operatività dei terminal industriali e portuali", precisa l'Autorità. I fondi servono anche ai lavori sul fronte terrestre del futuro (anche se per ora non certo) terminal container offshore.
    Sono le opere previste alla sponda meridionale del canale Ovest, in corrispondenza del terminal Montesyndial. Ricordiamo che il terminal deve ottenere ancora l'approvazione del Cipe. Invece, i lavori sulle banchine della sponda occidentale del canale Ovest, in corrispondenza dei terminal GMI e Cereal Docks, servono per ampliare le banchine di terminal che operano nel settore agroindustriale.
    Anche la parte del programma che riguarda la produzione energetica interessa il trasporto. La recente riconversione della raffineria di Porto Marghera verso la produzione di bio-carburanti e la realizzazione di un centro di stoccaggio e distribuzione di gas naturale liquefatto (GNL) per le navi e in futuro per i camion ne sono una dimostrazione.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

Ferrovia

Nuovi carrelli elevatori multiruolo diesel-Gpl Yale N

TECNICA

Nuovi carrelli elevatori multiruolo diesel-Gpl Yale N
Robot di magazzino Linde per carichi pesanti

TECNICA

Robot di magazzino Linde per carichi pesanti
K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD

TECNICA

K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD
IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi

TECNICA

IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi
IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno
previous arrow
next arrow
Sciopero di 24 ore dei rider dopo incidente mortale

LOGISTICA

Sciopero di 24 ore dei rider dopo incidente mortale
Cosulich potenzia le attività in Turchia con un’acquisizione

LOGISTICA

Cosulich potenzia le attività in Turchia con un’acquisizione
La logistica nella tempesta elettrica

LOGISTICA

La logistica nella tempesta elettrica
Fusione a tre nell’autotrasporto veneto

LOGISTICA

Fusione a tre nell’autotrasporto veneto
UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili

LOGISTICA

UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili
previous arrow
next arrow
Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce

ENERGIE

Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce
Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania

ENERGIE

Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania
Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani

ENERGIE

Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani
Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni

ENERGIE

Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni
Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde

ENERGIE

Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde
previous arrow
next arrow
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow