Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Sindacati divisi al Vado Gateway di Savona

A tre mesi dall’apertura, il Vado Gateway di Savona ha già diviso i sindacati confederali. L’occasione è il contratto aziendale: la Uiltrasporti ha firmato con la società terminalista un’ipotesi di accordo, contrastata però da Filt Cgil e Fit Cisl. Le due sigle rifiutano alcune deroghe al contratto nazionale su orario di lavoro, flessibilità e straordinario. Su questo testo si è svolto il 19 e 20 maggio un referendum tra i lavoratori, dove ha prevalso il no. Inoltre, il clima si è scaldato dopo l’esclusione della Filt Cgil dalla Commissione elettorale dello stesso referendum e la sigla ha annunciato un ricorso in Tribunale per comportamento antisindacale.

Mentre era in corso questa vertenza, è approdata il 20 maggio al terminal savonese la portacontainer Maersk Genoa, lunga 337 metri, proveniente dal porto francese di Fos (Marsiglia).

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare