Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Psa interviene sul caos al porto di Genova

    Nell’accesa polemica sul caos nel nodo di Genova e sulle file degli ultimi giorni ai valichi portuali di Genova interviene anche la filiale italiana di Psa, che gestisce i terminal di Pra’ e Sech. In un comunicato, la società premette che in “vari articoli pubblicati sulla stampa lo scorso 2 luglio, risulta evidente il tentativo di colpire i terminal Psa a Genova indicandoli quale causa principale delle problematiche relative alla viabilità che si sono verificate lo stesso giorno sulla rete urbana e autostradale del nodo genovese”.

    A tali accuse, Psa ribatte che “risulta invece evidente quanto il sistema trasportistico locale sia fragile e come, qualora si verifichi un picco di traffico, esso diventi ingestibile”. Per sostenere la sua posizione, la società espone alcune considerazioni. La prima riguarda in generale la condizione del nodo autostradale di Genova: “è a tutti noto che le infrastrutture liguri sono ormai da tempo in uno stato disastroso, come peraltro ammesso anche dal soggetto concessionario delle autostrade, nondimeno destinato a perdurare nel tempo, reso ancora più fragile in caso di eventi imprevisti (guasti ai mezzi). Ciò contribuisce ad esasperare chiunque si trovi a percorrere la rete nel tentativo di raggiungere i varchi portuali, e, in specie, gli operatori dell’autotrasporto”.

    Sugli autotrasportatori, Psa afferma che “è comunque inevitabile che si possano creare attese ai varchi portuali, se i trasportatori giungono contemporaneamente e senza alcun tipo di programmazione”, precisando che “la mancata programmazione dei flussi camionistici, che continuano a giungere al porto in occasione dei picchi giornalieri, mette a dura prova la flessibilità dei terminal, che possono contare su risorse finite, sia di personale e mezzi che di spazi. A questo proposito, ci preme comunque sottolineare come il terminal Psa Sech, nelle settimane precedenti il 2 luglio, abbia operato un numero di camion del tutto equivalente (a titolo di esempio 834 camion operati il 22 giugno contro gli 864 del 2 luglio, con una differenza di sole 30 unità), senza alcun tipo di disservizio. Ciò testimonia che il terminal è perfettamente in grado di gestire tali volumi e che non può essere ritenuto responsabile per quanto accaduto lo scorso 2 luglio”.

    Psa prende posizione anche sull’ipotesi dell’apertura dei terminal nelle ore serali, dichiarando che essa “già sperimentata in passato, non ha dato i risultati sperati, a causa sia della mancanza di ricettività dei magazzini di origine/destinazione dei carichi, che dei limiti di orari di percorrenza dei camion, che - di nuovo - per le chiusure notturne derivanti dai cantieri stradali”.

    Il terminalista parla anche di infrastrutture ferroviarie, accusando che “i vari potenziamenti promessi del sistema ferroviario, sia portuale (nuovi binari a Pra’, nuova piattaforma a Sampierdarena) che sulla rete (Terzo Valico), continuano ad accumulare ritardi, allontanando la data prevista di fine lavori e rinviando la possibilità di ridurre la pressione dal sistema stradale”.

    Psa richiama anche le “Autorità preposte”, che devono “accelerare la realizzazione delle opere infrastrutturali necessarie a massimizzare l’efficienza del porto di Genova e dei suoi varchi, favorendo un flusso programmato delle merci e sburocratizzando al contempo i propri processi interni”. Infine, la società ricorda che tra poco inizieranno i cantieri per la nuova viabilità del bacino di Sampierdarena che “aggraveranno ulteriormente la situazione dei varchi portuali”.

    Per prevenire i futuri disagi a Sampierdarena, Psa propone di attuare una pianificazione”tramite un sistema informatico permetterebbe all’utenza di prenotare in anticipo l’arrivo in porto, con arrivi scaglionati”, aggiungendo che “lo stesso sistema (tradotto in una semplice app) permetterebbe poi di verificare in anticipo che tutta la documentazione utile all’ingresso risulti essere in ordine, garantendo così un transito veloce e sicuro della merce, minimizzando i tempi di transito e massimizzando l’efficienza del nostro porto”.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto Usa cerca autisti, anche fuori dall’America

    L’autotrasporto Usa cerca autisti, anche fuori dall’America

    La carenza di autisti di veicoli industriali negli Stati Uniti sta spingendo le imprese di autotrasporto a cercarli in altre parti del mondo e chiede al Governo federale agevolazioni per l’immigrazione e l’abbassamento dell’età per svolgere viaggi tra Stati. Ma la discussione è aperta.
K44 podcast, come gestire gli pneumatici

TECNICA

K44 podcast, come gestire gli pneumatici
Videocast K44, Iveco spiega i nuovi pesanti

TECNICA

Videocast K44, Iveco spiega i nuovi pesanti
K44 podcast, i carburanti sintetici salveranno il diesel?

TECNICA

K44 podcast, i carburanti sintetici salveranno il diesel?
La pandemia ha frenato i carrelli elevatori

TECNICA

La pandemia ha frenato i carrelli elevatori
K44 videocast, i nuovi Daf visti dai trasportatori

TECNICA

K44 videocast, i nuovi Daf visti dai trasportatori
previous arrow
next arrow
Bernardini progetta logistica in area ex Basell di Terni

LOGISTICA

Bernardini progetta logistica in area ex Basell di Terni
DHL Express ordina 12 aerei cargo elettrici

LOGISTICA

DHL Express ordina 12 aerei cargo elettrici
Gruber sperimenta trattore elettrico di Framo

LOGISTICA

Gruber sperimenta trattore elettrico di Framo
Progetto Namosyn sui carburanti sintetici per camion e navi

LOGISTICA

Progetto Namosyn sui carburanti sintetici per camion e navi
Trecento assunzioni nella logistica Unieuro

LOGISTICA

Trecento assunzioni nella logistica Unieuro
previous arrow
next arrow
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
La Gran Bretagna estenderà le ore di guida dei camionisti

BREXIT

La Gran Bretagna estenderà le ore di guida dei camionisti
Carenza autisti, GB vuole aumentare guida e dimensioni camion

BREXIT

Carenza autisti, GB vuole aumentare guida e dimensioni camion
Autotrasporto ottimista per il post-Covid

BREXIT

Autotrasporto ottimista per il post-Covid
previous arrow
next arrow
Rfi avvia la gara sul primo maxilotto per il sistema Etcs

CAMIONSFERA

Rfi avvia la gara sul primo maxilotto per il sistema Etcs
L’autotrasporto Usa cerca autisti, anche fuori dall’America

CAMIONSFERA

L’autotrasporto Usa cerca autisti, anche fuori dall’America
Camionisti contesi in Gran Bretagna con incentivi e aumenti

CAMIONSFERA

Camionisti contesi in Gran Bretagna con incentivi e aumenti
Quaranta morti sul lavoro nel trasporto nel 1° semestre

CAMIONSFERA

Quaranta morti sul lavoro nel trasporto nel 1° semestre
Undici giorni di divieti circolazione camion ad agosto

CAMIONSFERA

Undici giorni di divieti circolazione camion ad agosto
Le ferrovie guardano al Sud e trascurano i valichi merci

CAMIONSFERA

Le ferrovie guardano al Sud e trascurano i valichi merci
In Austria via libera per completare la ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

In Austria via libera per completare la ferrovia del Brennero
Scadenza patenti e Cqc prorogate fino a marzo 2022

CAMIONSFERA

Scadenza patenti e Cqc prorogate fino a marzo 2022
Avanza la ferrovia merci a standard europeo tra Spagna e Francia

CAMIONSFERA

Avanza la ferrovia merci a standard europeo tra Spagna e Francia
Federlogistica un chiede Tavolo per programmare i cantieri stradali

CAMIONSFERA

Federlogistica un chiede Tavolo per programmare i cantieri stradali
Nasce la Commissione ministeriale sui viadotti stradali

CAMIONSFERA

Nasce la Commissione ministeriale sui viadotti stradali
Camionisti britannici minacciano lo sciopero

CAMIONSFERA

Camionisti britannici minacciano lo sciopero
La Lombardia finanzia l’assunzione dei camionisti

CAMIONSFERA

La Lombardia finanzia l’assunzione dei camionisti
Alleanza per nuova autostrada in Liguria

CAMIONSFERA

Alleanza per nuova autostrada in Liguria
Sgominata una banda di rapinatori camion

CAMIONSFERA

Sgominata una banda di rapinatori camion
previous arrow
next arrow