Primo piano

  • Le priorità degli spedizionieri in Europa

    Le priorità degli spedizionieri in Europa

    Clecat, l'associazione europea degli spedizionieri e degli operatori logistici, ha pubblicato un elenco di priorità alla Commissione Europea utili a migliorare la competitività del trasporto merci nei prossimi cinque anni.  

Podcast K44

Normativa

Prosegue nel 2019 la scalata nel container del porto di Trieste

Aumentano ancora i container che transitano sulle banchine del Portoporto di Trieste: nel 2019 sono cresciuti di nove punti percentuale rispetto all’anno precedente, toccando i 790mila teu. Lo annuncia il 13 febbraio l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, sottolineando che questa cifra è un record storico. Più in generale, lo scalo giuliano ha movimentato 62 milioni di tonnellate, più altri quattro milioni a Monfalcone. Restano stabili le rinfuse liquide a 43 milioni di tonnellate (+0,30%), mentre crescono quelle solide del +3%, raggiungendo 1,7 milioni di tonnellate. Il porto subisce però un calo rilevante del 20%, scendendo dalle 299mila tonnellate del 2018 alle 228mila dello scorso anno. Questo calo ha fatto scendere il volume delle merci varie del cinque percento e la movimentazione totale di 600mila tonnellate.

Per quanto riguarda i collegamenti con l’entroterra, il porto di Trieste prosegue la sua marcia sulla rotaia: nel 2019 ha movimentato diecimila treni, portando al 56% il traffico container trasportato in ferrovia verso l’entroterra. Ma anche autocarri e semirimorchi salgono sul treno: il 29% di tutti i camion imbarcati o sbarcati a Trieste (principalmente da e verso Turchia) sono stati trasferiti sui carro ferroviari. “Per quanto riguarda i treni i risultati raggiunti in questi anni sono stati estremamente incoraggianti, sia dal punto di vista della performance che ha portato al raddoppio dei numeri dal 2014 ad oggi da 5000 a 10mila treni, sia per quanto riguarda il percorso d’investimenti futuri nel settore ferroviario, che ammontano a 200 milioni di euro”, commenta il presidente dell'Autorità, Zeno D’Agostino. “Ora si aprono nuove sfide. Già nel 2019 sono partiti i cantieri di Campo Marzio. Ma il 2020 sarà l’anno dell’avvio dei lavori più importanti”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Autotrasporto

Logistica

  • Oaktree acquisisce il 40% di  MBE Worldwide

    Oaktree acquisisce il 40% di MBE Worldwide

    Il 19 febbraio 2020 è stato annunciato l’accordo che prevede l’acquisizione del 40% di MBE Worldwide da parte della società d’investimenti Oaktree Capital Management, tramite un progressivo aumento di capitale. Il controllo resta nella mani della famiglia Fiorelli.

Mare