Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Bolloré Logistics vuole espandersi in Italia

    Bolloré Logistics vuole espandersi in Italia

    Bolloré Logistics Italy ha completato la ristrutturazione della sede di Milano, ampliata per aggiungere una superficie di 1.500 metri quadrati di uffici e 4.000 di magazzini. In Italia vuole crescere in nuovi settori e aprire un impianto a Verona.

Podcast K44

Cronaca

  • Webfleet celebra il suo 25° anniversario nella gestione del parco veicoli

    Webfleet celebra il suo 25° anniversario nella gestione del parco veicoli

    Webfleet, la soluzione telematica di Bridgestone per la gestione del parco veicoli, festeggia quest'anno il suo 25° anniversario. Per celebrare questo traguardo, l'azienda ha degli eventi presso il suo quartier generale di Amsterdam, evidenziando l'evoluzione e l'innovazione costante che l'hanno resa un leader globale nel settore.

Normativa

Autotrasporto

    Porti quasi pronti alle grandi portacontainer


    Quale ruolo sta giocando l'offerta portuale italiana nella partita del gigantismo navale internazionale? È pronta ad accogliere le navi di più grandi dimensioni in grado di trasportare a bordo fino a 19mila teu? A queste domande ha cercato di dare risposta il convegno dedicato al gigantismo navale organizzato da Federagenti (Federazione nazionale degli agenti marittimi), secondo cui gli scali italiani saranno in grado di ospitare solo navi fino a un massimo di 15mila teu, in casi eccezionali forse 16mila.
    Federagenti sostiene che le navi portacontainer di ultima generazione non arriveranno in Italia per due motivi economici di base: il primo è che, in assenza di un'effettiva concentrazione in pochi poli portuali, non esiste in Italia il mercato in grado di garantire il carico sufficiente ad alimentare questi giganti; il secondo è che le strategie già decise dai global carrier non prevedono scalo in Mediterraneo (se non occasionalmente a Malta), in carenza di strategie politiche italiane coerenti. Non a caso le navi di ultimissima generazione da 18mila teu scalano solo il Nord Europa.
    Michele Pappalardo, presidente degli agenti marittimi italiani, sottolinea che "tutti gli interventi legislativi, regolatori e infrastrutturali del settore sono fermi al palo e il Paese si trova a subire passivamente scelte sulle quali non può incidere, perché non può neppure contare sulla definizione di un piano logistico o su scelte precise su quali porti (e su quali sistemi infrastrutturali coerenti) potranno ambire a un ruolo sulle grandi rotte del trasporto container".
    Lontano dalle sale convegni, però, il mercato sembra aver già avviato il suo processo di selezione naturale e diversi porti nel giro di due anni saranno in grado di accogliere e lavorare anche le navi di ultima generazione. Daniele Testi, marketing manager di Contship Italia, rivela infatti che "Gioia Tauro e a La Spezia lo scorso febbraio sono stati i primi porti in Italia a operare già una nave da 16.600 teu. Dal 2011 il La Spezia Container Terminal opera le navi da 14mila teu e oggi i volumi scambiati con navi superiori a 300 metri di lunghezza superano l'80%. Questo terminal può accogliere contemporaneamente due navi da 14mila teu ogni settimana e può operare, seppur con un numero di gru limitate, anche quelle da 16mila. Unità, queste ultime, che per ora non sono utilizzate sui trade Asia-Mediterraneo per precisa scelta delle compagnie".
    Testi aggiunge poi che "a Gioia Tauro il Medcenter Container Terminal di Contship può già operare sulle navi da 18mila teu anche se non sono ancora impiegate sulle rotte Asia-Med ma solo sui servizi verso il Nord Europa. Questo terminal di transhipment ha già dimostrato la propria capacita di operare su 3 navi da 14mila teu in contemporanea grazie a un parco di 22 gru, di cui 9 da 23 file e un banchina lineare da oltre 3,4 km con profondità fino a 18 metri. È importante sottolineare che la vera partita sulla grandi navi sarà giocata sulla capacità dei porti di gestire questi picchi di volumi verso le destinazioni finali interne. Su questo punto in Contship da sempre sappiamo che la risposta è una maggiore quota di uso del treno attraverso piattaforme intermodali ben infrastrutturate ed efficienti".
    Non bisogna poi dimenticare che il Voltri Terminal Europa di Genova ha ordinato otto gru di banchina (80 milioni di euro d'investimento) che saranno consegnate a partire dal prossimo anno facendo sì che il terminal "potrà lavorare senza problemi le navi di ultima generazione da 16mila e 18mila teu» aveva spiegato a suo tempo l'amministratore delegato Gilberto Danesi. Dal 2018, anche a Vado Ligure potranno arrivare queste mega navi, non appena sarà operativa la nuova Piattaforma Maersk che, come spiegato dall'amministratore delegato di Apm Terminals Italia Carlo Merli, "lavorerà tre servizi di linea oceanici operati con navi di portata superiore a 14mila teu".
    Anche il futuro concessionario di questo terminal ha già annunciato un piano d'investimenti da 150 milioni di euro per la costruzione e consegna di quattro 4 gru di banchina e 14 da piazzale, per una capacità annua di 800mila teu movimentati e con possibilità di gestire anche le navi da 18mila teu. Come per Gioia Tauro e La Spezia, anche Vado Ligure punta tutto sulla ferrovia: "L'obiettivo dichiarato è quello di far arrivare e partire via treno il 40% dei container movimentati al terminal", dice Merli.
    In Adriatico è e sarà Trieste (almeno fino a quando non diventerà realtà il porto offshore di Venezia) l'unico scalo italiano in grado di ricevere le grandi portacontainer. In settimana l'Autorità Portuale giuliana ha firmato il prolungamento della concessione per 60 anni al Trieste Marine Terminal per la gestione del locale terminal container che già oggi può accogliere navi fino a 10.000 teu di capacità. Il terminalista si impegna a investire fino a 188 milioni di euro effettuando lavori di allungamento del Molo VII in due fasi, ciascuna finalizzata ad allungare di 100 metri la banchina d'accosto. Al termine dei lavori sarà raggiunta una lunghezza complessiva d'accosto di 970 metri e, grazie all'allungamento del molo, sarà possibile formare treni completi lunghi 750 metri. Fabrizio Zerbini, presidente di TMT, spiega che "il completamento della prima fase dei lavori ci consentirà di accogliere contemporaneamente due navi portacontainer da 14mila teu mentre, dopo la seconda fase e con l'acquisto di nuove gru, potremo lavorare anche le 18mila".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Aereo

  • FedEx ridurrà i colletti bianchi in Europa

    FedEx ridurrà i colletti bianchi in Europa

    FedEx ha annunciato a metà giugno 2024 che intende ridurre gli addetti in Europa di 1.700-2.000 unità, nelle funzioni legate al back-office e al commerciale. Lo scopo è “adattarsi alle mutevoli dinamiche del mercato”.

Ferrovia

Schmitz Cargobull EcoDuo svela un doppio semirimorchio da 31,5 metri

TECNICA

Schmitz Cargobull EcoDuo svela un doppio semirimorchio da 31,5 metri
Schmitz Cargobull anticipa le novità dello IAA 2024

TECNICA

Schmitz Cargobull anticipa le novità dello IAA 2024
Bpw inserisce l’intelligenza artificiale negli assali dei rimorchi

TECNICA

Bpw inserisce l’intelligenza artificiale negli assali dei rimorchi
Nuovi autocarri Astra per lavori pesanti in cava

TECNICA

Nuovi autocarri Astra per lavori pesanti in cava
K44 video | nuova gamma pesante Iveco sotto la lente

TECNICA

K44 video | nuova gamma pesante Iveco sotto la lente
previous arrow
next arrow
L’autonomia differenziata potrebbe nuocere alla logistica

LOGISTICA

L’autonomia differenziata potrebbe nuocere alla logistica
Alleanza tra Daimler Truck e Kawasaki sull’idrogeno per i camion

LOGISTICA

Alleanza tra Daimler Truck e Kawasaki sull’idrogeno per i camion
K44 video | viaggio in Norvegia con Scania elettrico

LOGISTICA

K44 video | viaggio in Norvegia con Scania elettrico
L’Emilia-Romagna cresce nella logistica in conto terzi

LOGISTICA

L’Emilia-Romagna cresce nella logistica in conto terzi
Dhl apre una logistica per veicoli elettrici a Milano

LOGISTICA

Dhl apre una logistica per veicoli elettrici a Milano
previous arrow
next arrow
Dodici denunce per frode fiscale nei carburanti

ENERGIE

Dodici denunce per frode fiscale nei carburanti
Scoperta frode su 133 milioni di litri di carburante

ENERGIE

Scoperta frode su 133 milioni di litri di carburante
Gasolio adulterato scoperto in Sicilia e Campania

ENERGIE

Gasolio adulterato scoperto in Sicilia e Campania
La Finanza sequestra ad Asti sette depositi di gasolio

ENERGIE

La Finanza sequestra ad Asti sette depositi di gasolio
Finanza sequestra deposito di gasolio in azienda logistica

ENERGIE

Finanza sequestra deposito di gasolio in azienda logistica
previous arrow
next arrow
Sanilog conferma Piero Lazzeri presidente fino al 2027

SERVIZI

Sanilog conferma Piero Lazzeri presidente fino al 2027
K44 Video | l’intelligenza artificiale cambia la gestione delle flotte

SERVIZI

K44 Video | l’intelligenza artificiale cambia la gestione delle flotte
K44 video | la visione di Sipli Fleet per gestione flotte

SERVIZI

K44 video | la visione di Sipli Fleet per gestione flotte
K44 video | la carta che rende più semplici i viaggi

SERVIZI

K44 video | la carta che rende più semplici i viaggi
Sanilog lancia una campagna gratuita per la prevenzione oncologica

SERVIZI

Sanilog lancia una campagna gratuita per la prevenzione oncologica
Un nuovo software per controllare i tempi di guida

SERVIZI

Un nuovo software per controllare i tempi di guida
Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte

SERVIZI

Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte
Msc sta acquisendo il Secolo XIX

SERVIZI

Msc sta acquisendo il Secolo XIX
Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali

SERVIZI

Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali
Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione

SERVIZI

Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione
Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion

SERVIZI

Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion
Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir

SERVIZI

Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir
Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri

SERVIZI

Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri
Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale

SERVIZI

Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale
Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv

SERVIZI

Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv
previous arrow
next arrow