Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Autotrasporto

    Il 2014 anno stabile per Contship Italia


    Rispetto al 2013, quando i terminal italiani di Contship movimentarono complessivamente 5.174.000 teu, si registra quindi una situazione praticamente invariata, anche se dall'analisi delle singole strutture emerge che il transhipment mostra una leggera flessione, mentre il gateway cresce. Al vertice, in termini di volumi, resta il Medcenter Container Terminal di Gioia Tauro, che è anche il più importante hub di transhipment italiano. Nel 2014 ha movimentato 2.970.000 teu, contro i 3.087.000 teu dell'anno precedente.
    Una "modesta contrazione", come la definisce Contship Italia, rispetto alla crescita registrata nei due anni precedenti. La società la giustifica con il rallentamento estivo causato dal potenziamento del sistema informatico e dalla temporanea interruzione di attività imposta dalla gestione di un'operazione sotto egida Onu (ossia il trasbordo di semirimorchi legato al ciclo di distruzione delle armi chimiche siriane).
    In compenso, sottolinea Contship Italia, è migliorata la produttività della banchina calabrese, perché il numero medio di teu movimentati per nave è aumentato del tre percento, grazie anche all'incremento delle dimensioni delle navi in servizio sulle rotte tra Asia ed Europa. Inoltre, a dicembre 2014 il Medcenter Container Terminal ha cumulato cinquanta milioni di teu movimentati dalla sua nascita (avvenuta nel settembre 1995).
    Il secondo scalo di transhipment italiano gestito da Contship è il Cagliari International Container Terminal, che opera anche come porta per le merci sarde in importazione ed esportazione. I numeri del 2014 sono esattamente gli stessi dell'anno precedente: 656mila teu.
    Tra i porti gateway, al vertice troviamo il La Spezia Container Terminal, che nel 2014 ha movimentato 1.109.000 teu, contro 1.031.000 teu dell'anno precedente. Questo risultato deriva anche dalla completa acquisizione della Speter, avvenuta a maggio 2014, che secondo la società "ha aggiunto ulteriori volumi ad un trend di crescita comunque già presente". Il terminal ha aumentato del dieci percento anche i volumi inoltrati su rotaia, portando la quota della ferrovia al 35%.
    Il Salerno Container Terminal supera la soglia dei 200mila teu, attestandosi a 234mila teu, registrando una crescita percentuale a doppia cifra per il secondo anno di seguito. Il terzo scalo puramente gateway gestito da Contship è il Terminal Container Ravenna, che nel 2014 ha movimentato 198mila teu, in flessione rispetto ai 206mila teu dell'anno precedente. La società precisa che negli ultimi mesi dell'anno il terminal mostra "una forte crescita", aggiungendo che "i limiti di profondità delle acque e di accessibilità alle banchine, che l'Autorità Portuale conferma di voler risolvere durante il 2015, hanno certamente influenzato questo risultato".
    Contship Italia partecipa anche alla gestione del terminal marocchino di TangerMed, che continua nella sua crescita sostenuta: nel 2014 le sue banchine hanno lavorato 1.428.000 teu, a fronte di 1.064.000 teu dell'anno precedente. É aumentato del sei percento anche il numero delle navi approdate, che ha toccato la cifra di 1347 unità. Contando anche le attività del Marocco, Contship Italia ha movimentato 6,6 milioni di teu, con un incremento del 5,7%.
    La società italiana offre anche servizi intermodali, gestiti da Sogemar e Hannibal, che complessivamente hanno trasportato su rotaia 240mila teu, lo stesso numero del 2013. Ciò è avvenuto nonostante l'interruzione delle attività dello hub di Melzo (Milano) di novembre e le limitazioni di dicembre, causate dall'ampliamento della locale stazione di controllo di Rete Ferroviaria Italiana. Una limitazione subita anche dalla società di trazione ferroviaria del gruppo, Oceanogate Italia, che nel 2014 ha prodotto 1.067.000 treni-chilometri (a fronte dei 1.070.000 del 2013).
    Sul versante intermodale, Contship Italia annuncia che nella prima parte del 2015, il Rail Hub Milano di Melzo completerà la seconda fase di d'investimenti, con uno sviluppo che prevede l'ampliamento di 100mila metri quadrati di nuovi piazzali e quattro nuovi binari interni, lunghi 750 metri ciascuno. Sempre da quest'anno, Hannibal gestisce i servizi di trasporto intermodale sia in ambito nazionale che internazionale.
    La presidente del Gruppo Contship Italia, Cecilia Eckelmann-Battistello, presentando i risultati del 2014 ha anche tracciato le linee d'evoluzione del trasporto di container: "Le compagnie di navigazione continuano a sviluppare la loro strategia di alleanze, fusioni, integrazione e cooperazione. Sono operazioni attuate per aumentare l'efficienza dei loro network, ridurre i costi operativi, migliorare i livelli di servizio, affidabilità e puntualità, oltre ad una maggiore copertura dei mercati serviti". Secondo Battistello, potrebbe continuare la pressione al ribasso dei noli, "anche se si registrano segnali di ripresa incoraggianti".
    Contship Italia continua comunque a investire nei terminal, aggiunge la presidente, per prepararsi ai nuovi scenari globali che stanno cambiando rapidamente: "I network di servizi East-West (2M), Ocean Three (O3) e l'accordo di cooperazione tra UASC e Hamburg Sud, così come quelli tra Hapag Lloyd, CSAV e tra CCNI e Hamburg Sud sono diventati operativi nel 2015 iniziando a competere, nel mercato globale, con i network già esistenti CKYHE e G6. Per queste ragioni, l'offerta Contship sta evolvendo con nuovi prodotti attraverso i quali ripensare la supply chain globale e servire con efficacia ed efficienza, non solo i maggiori mercati italiani, ma anche quelli europei oltre le Alpi."

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Aereo

  • Lufthansa vuole pagare 300 milioni per il 40% d’Ita

    Lufthansa vuole pagare 300 milioni per il 40% d’Ita

    Le indiscrezioni sulla trattativa tra il ministero dell’Economia e Lufthansa sulla parziale privatizzazione d’Ita rivelano che la compagnia tedesca sarebbe disponibile a pagare fino a 300 milioni di euro per una quota del 40%. In futuro potrebbe tornare il marchio Alitalia.

Ferrovia

  • Msc collega i porti tirrenici con Trento

    Msc collega i porti tirrenici con Trento

    Le società Medlog e Medway, controllate da Msc, hanno avviato treni intermodali tra i porti di Genova, La Spezia e Livorno e l’interporto di Trento, grazie a una collaborazione con Interbrennero.
I camion di Volvo Trucks a biogas toccano i 500 CV

TECNICA

I camion di Volvo Trucks a biogas toccano i 500 CV
Sperimentazione di trattore portuale autonomo a Tallin

TECNICA

Sperimentazione di trattore portuale autonomo a Tallin
K44 video | un giro sull’elettrico Volta Zero

TECNICA

K44 video | un giro sull’elettrico Volta Zero
Nuovo transpallet Hyster fino a due tonnellate

TECNICA

Nuovo transpallet Hyster fino a due tonnellate
K44 podcast | evoluzione dei camion tra diesel ed elettrico

TECNICA

K44 podcast | evoluzione dei camion tra diesel ed elettrico
previous arrow
next arrow
Novara approva l’espansione a est dell’interporto

LOGISTICA

Novara approva l’espansione a est dell’interporto
Secondo sequestro da 24 milioni alla BRT

LOGISTICA

Secondo sequestro da 24 milioni alla BRT
Il porto di Trieste acquisisce spazi per industria e logistica

LOGISTICA

Il porto di Trieste acquisisce spazi per industria e logistica
Il trasporto e la logistica ora puntano all’India

LOGISTICA

Il trasporto e la logistica ora puntano all’India
Anche in Europa timori per ristrutturazione della logistica Amazon

LOGISTICA

Anche in Europa timori per ristrutturazione della logistica Amazon
previous arrow
next arrow
Alleanza per cento stazioni di rifornimento d’idrogeno

ENERGIE

Alleanza per cento stazioni di rifornimento d’idrogeno
I distributori revocano il fermo dei carburanti

ENERGIE

I distributori revocano il fermo dei carburanti
FS investe 130 milioni nell’autoproduzione solare di elettricità

ENERGIE

FS investe 130 milioni nell’autoproduzione solare di elettricità
Braccio di ferro tra distributori e Governo, fermo confermato

ENERGIE

Braccio di ferro tra distributori e Governo, fermo confermato
Distributori carburanti confermano il fermo

ENERGIE

Distributori carburanti confermano il fermo
previous arrow
next arrow
K44 podcast | come Scania affronta la carenza di meccanici

SERVIZI

K44 podcast | come Scania affronta la carenza di meccanici
Ital Brokers ha aumentato il capitale per la crescita

SERVIZI

Ital Brokers ha aumentato il capitale per la crescita
K44 podcast | Sanilog, uno strumento per la salute

SERVIZI

K44 podcast | Sanilog, uno strumento per la salute
Integrazione nella digitalizzazione per trasporti e logistica

SERVIZI

Integrazione nella digitalizzazione per trasporti e logistica
Sotto attacco il software ShipManager per il trasporto marittimo

SERVIZI

Sotto attacco il software ShipManager per il trasporto marittimo
Dkv cresce nella logistica digitale con Lis

SERVIZI

Dkv cresce nella logistica digitale con Lis
Trimble sta acquisendo Transporeon per 1,88 miliardi di euro

SERVIZI

Trimble sta acquisendo Transporeon per 1,88 miliardi di euro
Finanza integrata per portarla senza intermediari nella logistica

SERVIZI

Finanza integrata per portarla senza intermediari nella logistica
Dkv cresce nella gestione flotte con InNuce

SERVIZI

Dkv cresce nella gestione flotte con InNuce
Dachser acquisisce un produttore tedesco di software

SERVIZI

Dachser acquisisce un produttore tedesco di software
Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli

SERVIZI

Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli
Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale

SERVIZI

Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale
Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi

SERVIZI

Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
previous arrow
next arrow