Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Accordo raggiunto, i traghetti Tirrenia riprendono il mare

Dopo quasi due giorni di fermo, i traghetti della Tirrenia tornano a collegare il continente con Sardegna, Sicilia e Tremiti. In un comunicato diramato il 1° aprile 2020, la Compagnia Italiana di Navigazione annuncia che durante la conferenza telematica organizzata il 31 marzo dal ministero dei Trasporti, i commissari di Tirrenia in Amministrazione Straordinaria (che avevano bloccato i conti correnti di Cin) e i rappresentanti di Cin (che aveva fermato in porto i traghetti perché senza conti correnti non poteva operare) hanno raggiunto un accordo.

Durante l’incontro telematico, Cin ha garantito che rispetterà gli impegni, che in questo caso consistono nel pagamento delle rate di acquisto di Tirrenia durante la privatizzazione. In una nota, Cin afferma che l’intesa “permette di far ripartire da subito tutte le tratte passeggeri e merci previste dalla Convenzione sulla Continuità territoriale che nel frattempo, su alcune rotte, è stata garantita da Moby”.

Secondo l’agenzia Ansa, l’accordo consiste nel trasferire il sequestro conservativo dai conti correnti (e quindi dalla liquidità della società) ai beni, ossia alcune navi. In questo modo Tirrenia ha le risorse per affrontare i costi di esercizio dei traghetti, che possono comunque operare anche sotto il sequestro conservativo.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Recupero formazione Cqc per assenze dovute a Covid-19

    Recupero formazione Cqc per assenze dovute a Covid-19

    Una circolare del ministero dei Trasporti chiarisce che le assenze dei partecipanti a corsi di qualificazione iniziale o periodica per la Carta di Qualificazione del Conducente dovute alla pandemia Covid-19 si possono recuperare entro sei mesi.

Logistica

  • Autotrasporto escluso dal coprifuoco nazionale del 25 ottobre

    Autotrasporto escluso dal coprifuoco nazionale del 25 ottobre

    Il Decreto del Presidente dei Consiglio emanato domenica 25 ottobre esclude le attività di trasporto e di logistica dalle nuove limitazioni, anche in ambito internazionale, imposte per contrastare la nuova ondata di Covid-19. Proseguono anche i corsi.

Mare