Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Tripla fusione in Italia per Nippon Express


Le tre società del gruppo Nippon Express in Italia, vale a dire Nippon Express Italia, Franco Vago e Traconf, sono state fuse per costituire un'unica entità a partire dall'inizio del 2020. La ragione sociale rimarrà Nippon Express Italia. Nel 2013 il gruppo nipponico aveva acquisito Franco Vago, importante azienda italiana attiva nelle spedizioni soprattutto di capi d'abbigliamento principalmente per marchi di lusso nel settore della moda in Italia. Nel 2018, poi, era stata acquisita anche Traconf, azienda che si occupa di logistica in magazzino, distribuzione e di altri servizi collegati all'industria del fashion in Italia e in Europa, Stati Uniti e Cina. Questa fusione vuole accelerare e ottimizzare le sinergie nelle attività di vendita e nelle operazioni e a conseguire una crescita unica, che comprenda anche la Nippon Express Italia Srl che già esiste, per poter intensificare gli sforzi nel settore dell'alta moda. Questa fusione appena portata a termine fa di Nippon Express Italia la società maggiore del gruppo Nippon Express in Europa e la seconda sussidiaria oltreoceano dopo Nippon Express Usa.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Il terminal container PSA Pra’ del porto di Genova ha messo in servizio due gru di ferrovia, che hanno richiesto un investimento di sette milioni di euro. Contribuiscono ad aumentare il trasporto su rotaia dei contenitori.