Array ( [0] => 24 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Ups aumenta flotta a gas ed elettrica

Ups prosegue il suo programma per ridurre le emissioni inquinanti della sua flotta mondiale di veicoli commerciali. Il 10 ottobre 2019, la società ha annunciato un investimento di 450 milioni di dollari per acquistare seimila veicoli commerciali alimentati con gas naturale compresso nel biennio 2020-2022 e sviluppare la relativa infrastruttura di rifornimento. Il gas sarà fornito dall'Agility Fuel Solutions, un'azienda di Hexagon Composites. Questi veicoli potranno usare sia il gas naturale di origine fossile, sia il biogas prodotto da discariche, allevamenti lattiero-caseari e altre fonti biologiche. La società afferma che il biogas (Rng) riduce fino al 90% le emissioni di gas serra rispetto al gasolio. Dal 2016, Agility Fuel Solutions ha fornito sistemi di stoccaggio e consegna di gas naturale per oltre 1700 veicoli stradali di Ups.
Ups prosegue pure il suo programma di elettrificazione del parco, che avviene anche con la conversione di veicoli diesel in ibridi diesel-elettrico o tutto elettrico. Il 10 ottobre ha annunciato tale conversione per trentatré unità in Germania, nell'ambito del programma Zukunft.de promosso dal Governo tedesco per rendere più sostenibile la consegna nell'ultimo miglio. "Le nostre attività sono adatte all'uso di veicoli elettrici, ma la mancanza della loro disponibilità è frustrante", dichiara Luke Wake, direttore del Gruppo d'ingegneria automobilistica e tecnologia avanzata di Ups International. "Come uno dei principali fornitori di logistica al mondo, vogliamo dimostrare con queste conversioni che la tecnologia oggi è reale, funziona e vogliamo incoraggiare l'adozione di massa di veicoli commerciali elettrici".
Ups ha acquistato la tecnologia ibrida dalla società lituana Elinta e installata in Germania dalla Sommer, mentre i veicoli elettrici sono convertiti dalla società tedesca EFA-S. Dei trentatré veicoli convertiti, quindici saranno mossi esclusivamente da elettricità, mentre 18 saranno ibridi diesel-elettrico con possibilità di ricarica dalla rete (plugin). Dei furgoni ibridi, due stanno già lavorando ad Hannover, mentre gli altri sedici saranno utilizzati a Bielefeld, Francoforte e Norimberga. I furgoni completamente elettrici saranno usati inizialmente a Dusseldorf e Francoforte. Ups sta usando in Germania oltre ottanta furgoni elettrici.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.