Array ( [0] => 24 )

Primo piano

  • Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Una ricerca mostra che la pandemia di Covid-19 ha accentuato i fenomeni di sfruttamento nell’Unione Europea di camionisti immigrati dai Paesi extra-comunitari da parte di catene di sub-appalto nell’autotrasporto, sorte soprattutto nell’Est. Ecco come funziona il sistema.

Podcast K44

Normativa

Il Gnl per camion arriva in Sicilia

Il 19 settembre 2020, Gateano Nicolosi, amministratore dell’omonima società di autotrasporto catanese, ha inaugurato il distributore di gas naturale liquefatto per veicoli industriali, installato nel piazzale del suo quartier generale alle porte di Catania. Serve per alimentare una flotta di una sessantina di Scania Gnl, che già operano per la sua società, ma finora in Regioni già dotate d’impianti di distribuzione. Ora possono viaggiare anche in Sicilia e lo fanno per due importanti committenti: Barilla e Lidl, che arricchiscono così il loro bilancio ambientale. L’inaugurazione dell’impianto è stata l’occasione per un convegno, che si è tenuto nella stessa sede dell’azienda, sull’uso del metano nell’autotrazione, ovviamente declinato in siciliano.

Oggi la Sicilia è ancora indietro nell’uso del gas naturale per il trasporto. Quello di Nicolosi è il primo e unico impianto di liquefatto per veicoli industriali (e a uso esclusivo dell’azienda di autotrasporto) e nei porti non c’è nulla per le navi, nonostante Caronte & Tourist abbia già il traghetto Elio che può funzionare anche a Gnl, ma che usa solo a gasolio perché non può rifornirsi. Lo stesso gas di Nicolosi arriva nell’isola dall’impianto di Marsiglia, caricato in semirimorchi che viaggiano su traghetti fino a Catania (ce ne vogliono due per riempire il serbatoio del distributore).

Ma i progetti dell’isola sul metano sono ambiziosi e si basano su due fonti locali: l’estrazione di biometano dagli scarti dell’agricoltura, per i quali l’Assoro Biometano ha realizzato il primo di tre impianti programmati, e la ricerca di nuovi giacimenti. Due fonti che fanno sperare i siciliani sull’autonomia energetica. C’è poi un progetto per un rigassificatore di Gnl nel porto di Siracusa e un altro (ora sospeso) per un distributore da 10mila metri cubi in quello di Tremestieri, che potrebbe rifornire navi e camion.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: quando il camion frena da solo

    K44 podcast: quando il camion frena da solo

    Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parla dell'ultima generazione dei sistemi di rallentamento e franta automatica dei veicoli industriali, che sono uno dei principali sistemi di sicurezza sulla strada.

Logistica

  • Arrestato “emiro vesuviano” per frode fiscale sui carburanti

    Arrestato “emiro vesuviano” per frode fiscale sui carburanti

    La Guardia di Finanza di Napoli ha chiuso l’inchiesta soprannominata Emiro Vesuviano con gli arresti domiciliari di un imprenditore di San Giorgio a Cremano operante nel commercio di carburanti, che avrebbe attuato una frode fiscale da dieci milioni di euro.

Mare

  • DB Schenker scende dalle portacontainer di Maersk

    DB Schenker scende dalle portacontainer di Maersk

    Lo spedizioniere tedesco DB Schenker starebbe lasciando le portacontainer di Maersk perché considera la compagnia marittima danese più un concorrente che un fornitore di servizi, dopo che ha integrato Damco nella sua struttura. Potrebbe essere l'inizio di una tendenza.