Array ( [0] => 14 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Dodici milioni contro aumento dei traghetti


Dodici milioni che andranno direttamente alle imprese di autotrasporto che dal 1° gennaio 2020 hanno subito l'aumento generalizzato dell'aumento delle tariffe dei traghetti a causa delle nuove norme sul carburante a basso tenore di zolfo. Li ha promessi oggi il vice-ministro dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri, durante l'incontro a Roma con le associazioni degli autotrasportatori. "In questi ultimi venti giorni abbiamo studiato, con la ministra Paola De Micheli e gli uffici del ministero di competenza, le misure più efficaci per garantire un equilibro nell'interesse delle parti e, fra i primi risultati, abbiamo raggiunto un accordo molto importante fra armatori e autotrasportatori. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti infatti stanzierà dodici milioni di euro in più per il marebonus che andranno totalmente agli autotrasportatori. Una buona notizia per tutto il comparto", ha dichiarato il vice-ministro. Al termine della riunione si è stabilito un nuovo incontro sulla Sardegna e sulla continuità territoriale dell'autotrasporto.
Durante l'incontro di oggi le associazioni Aitras e Trasportounito hanno criticato la gestione del marebonus finora erogato, che sarebbe un fallimento sia dal punto di vista economico, coprendo solo il dieci percento della tariffa erogata, sia da quello della procedura, che è lunga e farraginosa, tante che solo qualche settimana fa è stata pagato il contributo del 2018. Le due associazioni criticano che il marebonus vada all'armatore e non agli autotrasportatori. Aitras e Trasportounito chiedono il ritorno al precedente sistema di erogazione, che prevedeva il pagamento diretto alle imprese di autotrasporto che usano il combinato strada-mare.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.